Easyjet punta sull’Italia per il biennio 2019-2020

La compagnia leader nell'aeroporto di Milano Malpensa chiude un 2019 fruttuoso e guarda al 2020 con nuovi collegamenti da e per l'Italia

gallarate generico

Venti milioni di passeggeri trasportati nel 2019, l’apertura del training center per la formazione dei piloti, l’avvio di nuovi voli verso la Giordania e Marsa Alam da Venezia e Milano e la rotta per Hurghada (Egitto) da Napoli e Venezia.

Nel 2019 Easyjet ha confermato l’Italia al centro del suo piano d’azione e di strategia per una continua crescita nel 2020. Infatti, da marzo saranno attivi sei nuovi collegamenti da e per l’Italia, alcuni dei quali già acquistabili: Malpensa – Tivat, Malpensa – Preveza, Olbia-Bordeaux, Cagliari – Tolosa (operativi da fine giugno ad agosto 2020), Catania – Edimburgo e Verona – Londra Luton, (operativi da marzo ad ottobre 2020).

Inoltre, alcune rotte del periodo invernale verranno estese anche all’estate 2020: Marsa Alam e Marrakech da Venezia, Marsa Alam e Fuerteventura da Milano Malpensa. In estate raddoppierá anche l’offerta per l’Albania con l’estensione a cinque frequenze settimanali per il collegamento tra Milano e Tirana. A Napoli verrà implementata l’offerta “domestica” con l’inserimento di un doppio collegamento giornaliero con Torino. Questo ampliamento dell’offerta segue il lancio di 10 nuove rotte per collegare l’Italia al Nord Africa e al Medio Oriente dalle basi di Milano Malpensa, Venezia e Napoli, cui si è aggiunta – per la prima volta nella storia di easyJet – anche l’Albania.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Dicembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore