Virus dalla Cina, sospesi i voli da Wuhan

La città "epicentro" del coronavirus è stata messa in quarantena. Sospesi anche i collegamenti aerei nazionali e internazionali. Anche a Malpensa era già stata attivata l'allerta sanitaria

Generico 2018

La città di Wuhan, nella Cina centrale, è stata messa in quarantena per limitare la diffusione del nuovo coronavirus che ha provocato la morte di 17 persone (otto nell’ultimo giorno) e ha infettato centinaia di persone. Il provvedimento ha comportato anche la sospensione dei voli nazionali e internazionali, che nelle giornate di martedì e mercoledì ha sollevato paure e perplessità anche in Italia.

Se n’è parlato anche a Milano Malpensa, dove sono comparsi gli avvisi agli imbarchi per la Cina e dove si è attivato lo stato di allerta sanitaria anche sul territorio circostante (zona di Busto Arsizio e Gallarate). Nel contempo, il sindacato di base attivo a Malpensa e Linate ha chiesto un incontro urgente per capire quali siano le misure a tutela anche dei lavoratori aeroportuali (nell’area passeggeri e in quella merci).

Va detto che Malpensa non ha voli diretti per Wuhan, mentre li aveva Roma Fiumicino.
Le autorità cinesi hanno ora sospeso tutti i voli e i treni in uscita da Wuhan (l’area metropolitana ha circa undici milioni di abitanti) e hanno interrotto la circolazione di autobus, traghetti e metropolitana al suo interno.

Se Wuhan è il probabile “epicentro” della diffusione del virus, va detto che i casi di infetti sono ormai registrati anche in diverse (se non tutte) le province della Cina, in Giappone, in Thailandia, in Corea del Sud, a Taiwan e negli Stati Uniti. Del resto, dall’area di Wuhan partono ogni giorno circa 30mila persone solo con i voli aerei.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore