Aperto ai cittadini il portale “Scelgo il territorio”: già oltre 60mila accessi al sito web

Emanuele Monti: “Progetto attivo, sempre più persone e produttori vi stanno aderendo”. Mirko Reto: “Orgoglioso da sindaco ed imprenditore di aver avviato in iniziativa così importante”

Generico 2018

«Il sito internet di Scelgo il territorio, nei primi due giorni di apertura, lunedì e martedì, ha registrato oltre 60mila accessi unici, segno che l’iniziativa sta raccogliendo fin da subito grande interesse».

Così Emanuele Monti (Lega), presidente della III Commissione Sanità e Politiche Sociali di Regione Lombardia e Consigliere regionale del territorio, che ha promosso il progetto insieme al sindaco di Casciago, Mirko Reto: «Sono orgoglioso da sindaco ed imprenditore di aver avviato un’iniziativa così importante per la nostra gente. Può essere di supporto ai piccoli commercianti ed agricoltori, ma anche un aiuto per chi vive in casa da settimane, sentendosi comunque utile per la comunità ed aiutando anche le strutture sanitarie», commenta il primo cittadino casciaghese.

“Scelgo il territorio, aiuto il territorio”, una vetrina per le aziende agricole

«Si sono aggiunti oltre cento produttori e rivenditori a km0 – spiega Monti – disponibili a prendere parte a questa rete per sostenere un circuito virtuoso che, in questo momento di emergenza, può fare la differenza sia per tutelare le attività locali sia per fornire un servizio fondamentale per i cittadini che stanno rispettando la quarantena».

Il sito www.scelgoilterritorio.it è attivo e i cittadini possono collegarsi per accedere alla lista delle aziende che prendono parte all’iniziativa.

«Il progetto “Scelgo il territorio” prevede l’approvvigionamento a domicilio da parte delle aziende del territorio (ognuna delle quali, a seconda delle sue possibilità, si muoverà all’interno di un certo ambito territoriale, all’interno della nostra provincia, attorno alla propria sede) che riceveranno gli ordini via telefono o via mail dai cittadini – sottolinea Monti -. I numeri dicono che è un progetto di cui c’era e c’è fortemente bisogno. Un ringraziamento dovuto alle società che hanno consentito di farlo partire: Monkey, Consel, Elmec, Forbar. Ricordo che il 10% del ricavato – conclude Monti – sarà devoluto agli ospedali del territorio».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore