Coronavirus, 200 mila euro dalla Regione per le polizie locali

Lo comunicano il presidente Attilio Fontana e l'assessore alla sicurezza e polizia locale, Riccardo De Corato

Polizia locale

«La Regione Lombardia ha messo a disposizione dei Comuni 200.000 euro per il lavoro straordinario degli operatori della Polizia locale per l’emergenza Covid-19». Lo comunicano il presidente Attilio Fontana e l’assessore alla sicurezza e polizia locale, Riccardo De Corato.

«Le somme – ricorda l’assessore De Corato – sono già previsti dal bilancio e stanziate per operazioni particolari, ad esempio Smart (Servizio monitoraggio aree a rischio del territorio). Ovviamente vista l’emergenza saranno dirottate ai Comuni che ne faranno richiesta, tra quelli preventivamente individuati e quindi contattati dalla Regione».

Regione Lombardia, infatti, ha già inviato una lettera agli enti più strutturati come Comandi di Polizia Locale per informarli dello stanziamento che potrà coprire i servizi di controllo sul territorio.

«Vogliamo ancora una volta – concludono Fontana e De Corato – manifestare la vicinanza della Regione Lombardia a tutti gli agenti impegnati in questo delicato momento che con grande senso di responsabilità e sacrificio. Donne e uomini che continuano a svolgere compiti fondamentali per la sicurezza dei cittadini».

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore