I medici di Wuhan: “Si sconfigge il virus solo con l’isolamento totale”

I medici giunti dalla Cina sottolineano lo scarso rispetto dei lombardi alle regole necessarie per combattere il virus

varie

Misure ancora più rigide e maggiori restrizioni. È ciò che il Presidente Fontana vuole chiedere al Presidente del Consiglio Antonio Conte per costringere i lombardi a rispettare il dovere di rimanere in case e proteggere sé e il sistema sanitario lombardo ormai allo stremo.

Lo ha detto lo stesso governatore durante la tradizionale conferenza stampa di metà giornata. Fontana si è presentato con la delegazione cinese giunta ieri la quale ha rimarcato lo scarso rispetto delle regole constatato in questa sua prima permanenza: « Troppa gente in giro, troppo poche mascherine e trasporti pubblici affollati – ha affermato il capo delegazione di Wuhan – Tutti devono essere responsabilizzati e devono fare la propria parte. Solo dopo il blocco totale di tutti, i nostri ospedali sono riusciti a curare e vincere questo virus ».

Il sistema Lombardia inizia a non reggere più: « Abbiamo bisogno di personale perché chi è oggi impegnato è ormai allo stremo delle forze» ha commentato Fontana riallacciandosi alla possibilità di costruire un ospedale da campo in fiera a Bergamo: «Oggi pomeriggio avremo la conferma che i lavori per l’Ospedale da campo di Bergamo riprenderanno e la struttura sarà realizzata. Siamo riusciti a recuperare un gruppo di medici che potranno svolgere il proprio lavoro in questa sede. Credo si possa arrivare alla assoluta volontà di realizzare ospedale, finchè non avevamo la certezza di trovare i medici era inutile realizzare una cattedrale nel deserto. Una volta avuta la conferma di questo i lavori riprenderanno. Oggi pomeriggio avremo la conferma da parte dell’assessore Gallera».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore