Varese News

Psicoterapia in videochat, così il Centro Talea affronta la serrata anti-coronavirus

Oltre questo servizio, Centro Talea ha pensato di aprire uno sportello gratuito per i meno abbienti: "Daremo risposte e informazioni utili su temi di attualità, gestendo l’ansia del momento"

donna lavoro computer

In seguito alle nuove direttive nazionali anche Centro Talea, il centro di psicologia, psicoterapia e formazione multidisciplinare e interdisciplinare in via Mameli 32 (a Busto Arsizio), diretto dalla dottoressa psicologa e psicoterapeuta Rosa Versaci, si sta adoperando per continuare a dare il proprio servizio in smart working.

«Secondo il suggerimento nazionale di lavorare da casa, già da qualche giorno abbiamo deciso di chiudere il servizio e utilizzare un sistema di video-chat» ha spiegato la direttrice Rosa Versaci precisando: «io ed il mio gruppo di lavoro costituito dai cinque psicologi, psicoterapeuti, Donata Lotito, Monica Pinciroli, Francesca Torretta, Giuditta Petrella, Cesare Picco, e dall’ostetrica Noemi Croci, faremo le sedute attraverso delle video-chat dallo studio per garantire l’ambientazione conosciuta dal paziente (il setting standard), mentre nel caso arrivasse la normativa di non poter andare al lavoro, ci adegueremo, ove possibile, per lavorare da casa con una stanza dedicata alla nostra attività rispettando i diritti di privacy. Ci devono, infatti, essere le condizioni idonee a casa dell’utente, dello psicologo ed il colloquio non deve essere registrato. Ovviamente il tutto prevede la compilazione e restituzione di appositi moduli di consenso informato e privacy».

Oltre questo servizio, Centro Talea ha pensato di aprire uno sportello gratuito per i meno abbienti. Sarà possibile usufruire di questo servizio scrivendo all’indirizzo email: info@centrotalea.com attraverso cui verrà tutelata ogni informazione e contatto. «Ci sembrava necessario ed etico, evitare l’uscita fisica di casa dei pazienti mantenendo comunque il servizio» ha precisato Rosa Versaci che come presidente, inoltre, dell’associazione Caffè Letterario Esperimenti per una nuova cultura ha attivato nuove iniziative ed esperimenti culturali volti a dare speranza a questo periodo delicato: «Come Caffè Letterario, che opera sul territorio da dieci anni, da settimana prossima, continueremo a dare delle risposte e a dare informazioni utili su temi di attualità e non solo, gestendo l’ansia del momento grazie alla collaborazione di relatori di fama nazionale ed internazionale, tra cui lo psicoterapeuta Alberto Pellai, lo scrittore e fotografo Matteo Losa che per primi ci hanno mandato dei loro contributi da poter divulgare. Queste divulgazioni avverranno in conferenze online, post, registrazioni video e audio visibili collegandosi alla pagina facebook e sono l’ennesima prova della vicinanza al territorio di Busto da parte del Centro Talea e di Caffè letterario. Il nostro lavoro serve per dare una mano affinché il sistema regga» ha concluso la direttrice di Centro Talea e presidente di Caffè Letterario, Rosa Versaci.

di
Pubblicato il 12 Marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore