Torneo di briscola nonostante i divieti, scoperti sei pensionati

Sei anziani sono stati scoperti a giocare a carte a Castano Primo, lungo il canale Villoresi. Gli agenti della Polizia Locale, di fronte al caso anomalo, si sono limitati a un richiamo verbale

briscola carte gioco

Nonostante l’emergenza, la vicenda ha tratti comici. Un gruppo di sei pensionati che viola la legge e si nasconde dai controlli delle forze dell’ordine per giocare a briscola.

È successo a Castano Primo, lungo il canale Villoresi. La zona è tipicamente frequentata da runner e ciclisti in tutto il periodo primaverile ed estivo. E anche da molti anziani, che da anni hanno allestito una piccola postazione con sedie e tavolini per poter stare in compagnia. Il problema sorge ai tempi dell’emergenza coronavirus, che come ormai noto a tutti impone l’autoisolamento nelle proprie case per evitare contatti con altre persone.

In barba alle regole sei persone tra i 65 e i 75 anni si sono ritrovate nel loro posto per portare avanti le loro tradizioni, senza mascherine o altri dispositivi di protezione. I peonsionati sono stati scoperti dalla Polizia Locale, avvisata dagli abitanti della zona insospettiti dalle urla e dagli schiamazzi.

Intervenuti sul posto, e probabilmente stupiti dall’eccezionalità del caso, gli agenti si sono limitati a un richiamo verbale e non hanno denunciato i ‘fuorilegge’. Il sindaco Giuseppe Pignatiello negli ultimi giorni ha alzato la voce contro i trasgressori e ha annunciato sanzioni più severe e maggiori controlli in particolare alle uscite; il caso che ha fatto scattare l’inasprimento delle norme è stato un uomo residente in un altro comune che è entrato a Castano per comprare delle figurine in edicola. «È semplicemente assurdo. Così non va bene; dobbiamo tutti fare la nostra parte per superare al più presto l’emergenza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore