Varese News

La stazione di Gallarate rimane senza biglietteria

Ci sono i due sportelli automatizzati, ma momentaneamente non c'è altra assistenza: era l'unico punto di vendita Trenitalia in provincia

Generico 2018

Fino a pochi mesi fa la biglietteria di Gallarate era una sicurezza: se si voleva prenotare un treno di Trenitalia – un Frecciarossa, un notturno – era il posto giusto, unica biglietteria in provincia.

Poi, complice il lockdown, la stazione si è ritrovata senza sportelli “umani”. Con il risultato che in diversi momenti si formano code anche lunghe, come quelle viste anche nel weekend, con tanti ragazzi e gitanti diretti a Milano o ai laghi.

«Ma poi c’è anche il problema di chi viene qui a prendere il biglietto per i Frecciarossa, magari chi deve andare al Sud per le vacanze» dice Giuseppe De Bernardi Martignoni, consigliere comunale ma anche taxista che sta operando in stazione in questo periodo. «O online o niente, non c’è altra possibilità. Ogni giorno si sente qualcuno che si lamenta»

Il punto è che in Lombardia il servizio regionale è affidato a Trenord e quindi le biglietterie di Trenitalia, dove appunto si possono prendere anche i biglietti per treni a lunga percorrenza, si contano sulle dita di una mano: più o meno una per provincia, se si esclude Milano che ne ha quattro. E in provincia di Varese l’unica è a Gallarate, che del resto è al centro dell’area più urbanizzata, insieme a Busto Arsizio.

Per qualche giorno è mancata anche una delle due biglietterie automatiche, il che ha complicato anche l’acquisto di un “semplice” biglietto per Milano o per il lago. Tra l’altro ci sarebbe un interesse di Trenord per rilevare la biglietteria in futuro: la società non conferma ancora, ma di certo c’è stato un sopralluogo di quadri Trenord un mesetto fa.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 Giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore