“Il favoloso Gianni” in mostra allo spazio Otium

Sabato 12 settembre alle ore 17 allo spazio Otium l'inaugurazione della mostra curata da 100GianniRodari con 21 pannelli di scritti originali illustrati da Paola Rodari

gianni rodari

Allo spazio “Otium – Arte pedagogica” di Fagnano Olona (in via Patrioti 35) si aprirà sabato 12 un mese dedicato al centenario della nascita di Gianni Rodari.
Si comincia con l’inaugurazione, alle ore 17, della mostra “Il favoloso Gianni!!!”,
gentilmente concessa da 100GianniRodari all’associazione Salvatore Orrú per la Scuola per questa esposizione, adatta a grandi e piccini e che sarà visitabile per un mese, sempre a ingresso gratuito, sino a sabato 10 ottobre.

Si tratta di una collezione di 21 pannelli realizzati negli anni ’80, contenenti alcuni scritti originali dell’artista e illustrati da Paola Rodari (la figlia) e messi a disposizione di 100GianniRodari dal Coordinamento Genitori Democratici (onlus fondata nel 1976 da Marisa Musu e Gianni Rodari sull’onda dei movimenti di partecipazione e di rinnovamento democratico delle istituzioni tradizionali).

Protagonista assoluta? La fantasia, in ogni sua forma e possibilità. Quella Fantasia che Gianni Rodari seppe mettere non solo nei suoi racconti ma anche e soprattutto in un’idea di scuola che parte dalla “Grammatica della fantasia” per proporre un’idea di educazione alla passione, per la vita e per la verità, all’immaginazione e alla creatività, capace di favorire negli studenti lo sviluppo di un “pensiero divergente” e una propria capacità critica.

È creativa una mente sempre al lavoro, sempre a fare domande, a scoprire problemi dove gli altri trovano risposte soddisfacenti, a suo agio nelle situazioni fluide nelle quali gli altri fiutano solo pericoli, capace di giudizi autonomi e indipendenti (anche dal padre, dal professore e dalla società), che rifiuta il codificato, che rimanipola oggetti e concetti senza lasciarsi inibire dai conformismi. Tutte queste qualità si manifestano nel processo creativo. E questo processo – udite! Udite! – ha un carattere giocoso: sempre.
Gianni Rodari

La mostra sarà visitabile nelle mattinate di mercoledì, dalle ore 10 alle 12, e nei fine settimana nelle giornate di sabato, ore 17-19, e domenica dalle 11 alle 12 e nel pomeriggio dalle 16 alle 18.
Per il rispetto delle norme anti-Covid è necessaria la prenotazione (anche per l’inaugurazione) contattando gli organizzatori al numero 334 9322257.

 

di
Pubblicato il 08 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore