Coronavirus, Fontana incontra i sindaci delle città: “Lunedì facciamo il punto”

Lunedì 2 novembre sarà passata una settimana dall'entrata in vigore delle nuove misure di prevenzione. Un tempo utile per valutare gli effetti: la Regione ne discuterà con i sindaci dei capoluoghi

attilio fontana

Appuntamento per lunedì, per fare il punto sul contagio e valutare risposte condivise.

«In attesa dei dati di oggi, ho aggiornato assessori e sottosegretari su quella che è l’evoluzione della curva epidemiologica nelle singole province della Lombardia. Ho fatto loro presente che è necessario attendere ancora qualche giorno per capire se le restrizioni previste dal Dpcm, sommate a quelle che riguardano specificatamente la nostra regione, si sono rivelate utili per il contenimento del virus».

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, al termine della riunione di Giunta.

«Un principio – aggiunge il governatore Fontana – che vale anche per una condivisione della situazione con l’ANCI e con i sindaci dei capoluoghi di Provincia ai quali ho dato appuntamento  per lunedì. Con loro faremo il punto della situazione sulla base di un ‘pacchetto’ di dati che, secondo quanto ci dicono i nostri esperti, può essere un indicatore ‘credibile’ per capire come evolve il quadro sanitario ed epidemiologico».

Appuntamento dunque a lunedì con i sindaci di Milano, Varese, Como, Sondrio, Lecco, Monza, Brescia, Bergamo, Pavia, Cremona e Mantova.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore