“I love Galla” regala 340 trattamenti gratuiti agli operatori della sanità

Grande adesione al programma proposto dalla rete di parrucchieri che hanno voluto ringraziare in questo modo chi ha lavorato per mesi duramente per farci uscire dalla pandemia

gallarate generico

340 trattamenti gratuiti per gli operatori della sanità a Gallarate: è il risultato della rete “I love Galla”, formata dai parrucchieri della città che si sono messi insieme per ringraziare chi per mesi ha lavorato per farci uscire dalla fase peggiore della pandemia da Coronavirus.

L’operazione era stata lanciata il 1° giugno scorso, da una rete che ha coinvolto 45 saloni gallaratesi. «Voi avete fatto la vostra parte ora noi faremo la nostra» era la parola d’ordine. E oggi, a metà circa del percorso (la data entro cui usufruire della promozione è il 30 novembre), si fa un primo bilancio: «Erano 1080, secondo i nostri calcoli, le persone che potevano ottenere i trattamenti: ne hanno usufruito 340, un terzo circa. È un po’ quello che ci aspettavamo», dice Rocco Longobardi, che ha coordinato il gruppo di esercenti.

Sono appunto 45 i negozi del Gallaratese che hanno aderito: «Ci si può prenotare con la app sviluppata e gestita da Vincenzo Rasulo e si riceve chiamata entro 24 ore, con l’indicazione del salone a cui ci si può presentare». Complessivamente la rete ha regalato ad oggi prestazioni per un controvalore di 27mila euro.

«Non è detto che dopo il 30 novembre questo gruppo, ormai affiatato, non proponga altre idee» conclude Longobardi. Che sottolinea anche un aspetto emerso da questo progetto: «Non è banale che così tanti di una determinata categoria lavorino insieme, concordi, per uno stesso obbiettivo».

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 01 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore