Lonate mette in sicurezza via Silvio Pellico, la strada più pericolosa

La via, in particolare all'incrocio con via Giovanni XXIII, ha visto moltissimi incidenti, anche mortali: ora s'interviene con incroci "rialzati" e passaggi per pedoni e bici. Proseguono anche le asfaltature (e nel 2021 tocca a via Cavour)

Lonate Pozzolo generica

Più sicurezza stradale a Lonate Pozzolo: sono ormai a pieno regime i cantieri sulla via Silvio Pellico, strada teatro di diversi incidenti, soprattutto all’incrocio con via Giovanni XXIII. Una scelta non casuale: «Le risorse vengono dal bando di Regione Lombardia che chiedeva di individuare le vie ad alto livello di incidentalità» spiega l’assessore ai lavori pubblici Luca Perencin.

I dati della Polizia Locale dell’Unione Ferno-Lonate hanno confermato appunto la necessità di intervenire su questa via, oltre che su un altro punto critico, l’intersezione tra viale Ticino e via Vittorio Veneto, incrocio con enorme volume di traffico dove la nuova rotonda è stata realizzata nei mesi scorsi  (lo stanziamento dei fondi risale ormai a un anno e più, ma ovviamente di mezzo ci si è messo anche il blocco dei cantieri causa Covid) 

Lonate Pozzolo generica
La rotonda tra viale Ticino e via Vittorio Veneto

Quanto alla via Silvio Pellico, ora si sta intervenendo “a lotti”, per evitare troppi disagi su una via che sta ai margini del centro e – pur non essendo un asse principale di transito – ha un discreto traffico. Il progetto prevede la realizzazione di tre incroci rialzati,  «il metodo più efficace per ridurre la velocità che è elemento centrale per gli incidenti avvenuti su quella via».

Inoltre il cantiere prevede anche la realizzazione di passaggi pedonali e ciclabili ben individuati, a tutela della cosiddetta utenza debole. Una attenzione obbigata, visto il numero e anche la gravità degli incidenti stradali in questo punto, con ribaltamenti, ciclisti feriti e anche automobilisti morti.

Lonate Pozzolo generica
Il cantiere all’incrocio tra via Giovanni XXIII – al centro della foto – e via Silvio Pellico

«Delle opere 2020 rimangono le opere che hanno avuto ritardi dovuti al lockdown in primis e poi per i tempi dei bandi regionali che hanno imposto di anticipare gli altri interventi». Si sta intervenendo in molti punti dove l’asfalto è “ammalorato” (leggasi: buche, voragini e dislivelli vari), anche per brevi tratti o su porzioni laterali, come in viale Ticino.

Lonate Pozzolo generica

«Per il 2021 l’intervento più importante sarà quello sulla via Cavour, che è la via più ammalorata» anticipa Perencin. «Ho già avuto un incontro con i commercianti del centro, perché dovremo definire al meglio il cantiere per avere meno disagi». 

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 14 Ottobre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore