Varese News

Il mercato delle auto usate dopo il lockdown e le prospettive future

Il mercato italiano dell’auto è uscito da poco dal semestre più buio della sua storia, grazie ad un eccellente mese di settembre e un ottobre in linea con l’anno precedente, in cui i numeri migliori sono stati fatti segnare dall’usato

auto

Il mercato italiano dell’auto è uscito da poco dal semestre più buio della sua storia, grazie ad un eccellente mese di settembre e un ottobre in linea con l’anno precedente, in cui i numeri migliori sono stati fatti segnare dall’usato. A breve termine le prospettive generali non sono ideali, viste le nuove restrizioni alla circolazione delle persone imposte dal governo per rispondere alla seconda ondata di contagi da Covid-19. A pagarne le conseguenze saranno soprattutto le nuove immatricolazioni, mentre le auto usate sembra che possano sopravvivere meglio alla nuova tormenta essendo da sempre la scelta preferita degli italiani.

Il lockdown ha provocato un crollo delle vendite di auto nuove con un calo complessivo del -30,7% nei mesi da gennaio ad ottobre 2020. L’usato, anch’esso coinvolto dalla crisi, ha comunque limitato i danni ed ha in qualche modo aumentato la sua fetta di mercato. In questi primi dieci mesi del 2020, infatti, per ogni 100 autovetture nuove immatricolate sono ben 189 le auto di seconda mano che sono passate di proprietà.

Dalla fine del lockdown, ovvero a metà maggio, il mercato delle auto usate ha fatto registrare buoni numeri con una crescita di qualche punto percentuale in particolare ad agosto (4%) che si è poi trasformata in un boom in doppia cifra a settembre con un aumento delle vendite di auto usate pari al +18,3% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, al netto delle minivolture.

Complice l’esaurimento degli incentivi promossi dal governo nei mesi precedenti, ottobre è stato un mese in cui il mercato dell’auto è rientrato nei ranghi, e secondo i dati ACI l’usato è cresciuto solo dello 0,2%, il dato più basso da maggio, con 303.091 passaggi di proprietà. La vettura usata più venduta ancora una volta è stata la Fiat Panda, seguita dalla Vokswagen Golf, ed in generale le prospettive per i prossimi mesi lasciano pensare che le city-car saranno ancora una volta le regine di questo segmento, seguite dai SUV la cui rapida ascesa nel mercato del nuovo ha dei riflessi positivi anche quando si parla di vetture di seconda mano.

Le nuove chiusure ed il lockdown light ordinato dal governo che coinvolge in particolare le regioni del Nord Ovest potrebbero essere un altro brutto colpo per tutto il settore automotive, concessionari in primis. A mitigare l’impatto di questa seconda ondata ci penseranno le compravendite di auto usate online attraverso piattaforme specializzate come autoo. Nei mesi di lockdown l’e-commerce è cresciuto in maniera esponenziale e questo cambio di abitudini degli italiani in quanto agli acquisti ha coinvolto anche il mercato dell’auto, offrendogli una via d’uscita e un’ancora di salvezza.

Sono dunque sempre di più gli automobilisti che si rivolgono ad internet per cercare la vettura ideale, confrontare prezzi e valutare affidabilità e consumi. Il mercato delle auto usate online offre un’ampia gamma di veicoli tra cui scegliere, soppesando vantaggi e svantaggi di ognuno. Il risparmio sul prezzo offerto dalle auto usate e l’affidabilità di certi modelli sono fattori che fanno ritenere che questa sarà la scelta preferita degli italiani anche nei prossimi mesi.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore