La Eolo-Kometa si completa con Gavazzi e Wackermann

L'esperto valtellinese e lo sprinter di Rho hanno vinto in passato e saranno pedine importanti per la squadra basata a Busto Arsizio. Il team completato dal giovane bolognese Fortunato

eolo kometa fortunato gavazzi wackermann

Con gli ultimi tre corridori annunciati in via ufficiale, si completa la rosa della Eolo-Kometa per la prossima stagione. La squadra gemmata dall’attuale formazione spagnola Kometa-Xstra e diretta da Ivan Basso ha messo sotto contratto altri tre italiani e dopo un training camp virtuale (in origine era previsto un raduno a Varese sfumato per il Covid) si prepara al primo ritiro stagionale a Oliva, in Spagna dal 6 di dicembre.

I tre ultimi tasselli del team sponsorizzato dall’imprenditore varesino Luca Spada sono quindi il valtellinese Francesco Gavazzi, il milanese Luca Wackermann e il bolognese Lorenzo Fortunato: il primo proviene, come diversi altri uomini, dalla Androni Giocattoli-Sidermec mentre gli altri due arriveranno da un’altra formazione professional italiana, la Vini Zabù-Ktm.

Se Fortunato è il più giovane e il meno noto del trio, Gavazzi e Wackermann sono atleti più esperti e già capaci di mettere in carniere diverse vittorie. Gavazzi sarà, con Belletti, il più anziano del team dall’alto dei suoi 36 anni: in tanti anni da professionista ha ottenuto 13 successi, partecipato a 8 grandi giri (5 Giri, 2 Tour, 1 Vuelta) e a una trentina di classiche monumento. Non vince dal 2016 ma resta un corridore di ottimo livello per il circuito Professional, oltre ad aver vestito in passato le maglie World Tour di Lampre e Astana.

Wackermann è nome molto noto agli appassionati di ciclismo delle nostre parti perché da giovane ha spesso lasciato il segno nelle gare con respiro regionale o interregionale prima di vincere il titolo europeo juniores nel 2009. Nato a Rho, 28 anni, nel 2020 ha vinto tappa e classifica finale al Tour du Limousin in Francia e ha ottenuto un quinto posto nella tappa di Agrigento del Giro d’Italia grazie alle sue ottime qualità da sprinter. Passato “pro” con la Lampre ha all’attivo anche una curiosa esperienza a Dubai (con diverse vittorie nelle gare asiatiche) ma da qualche anno corre per le Professional italiane.

EOLO-KOMETA 2021

Edward Ravasi (Ita) dalla UAE Team Emirates (WT)
Manuel Belletti (Ita), Luca Pacioni (Ita), Mattia Frapporti (Ita), Francesco Gavazzi dalla Androni-Sidermec (PT)
Vincenzo Albanese (Ita) dalla Bardiani-Csf (PT)
Luca Wackermann (Ita), Lorenzo Fortunato (Ita) dalla Vini Zabù-Ktm (PT)
Marton Dita (Ung), Alessandro Fancellu (Ita), Erik Fetter (Ung), Sergio Garcia Gonzalez (Spa), Arturo Gravalos (Spa), Alejandro Ropero (Spa), Diego Pablo Sevilla (Spa), Daniel Viegas (Por) dalla Kometa-Xstra (CT)
Samuele Rivi (Ita) dalla Tyrol-Ktm (CT)
John Archibald (Gbr) dalla Ribble-Weldtite (CT)
Mark Christian (Gbr) dalla Canyon-Soreen (CT)
Davide Bais (Ita) dal Friuli Cycling Team (CT)

WT = squadra World Tour; PT = squadra Professional; CT = squadra Continental

Corridori: 20 (Italia: 10 – Spagna: 4 – Ungheria: 2 – Gran Bretagna: 2 – Portogallo: 1).

General manager: Ivan Basso (Ita)
Direttori sportivi: Dario Andriotto (Ita), Jesus Hernandez (Spa), Sean Yates (Gbr), Stefano Zanatta (Ita)

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 26 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore