Varese News

“Serve un aiuto coordinato per la spesa per le persone in isolamento”

Il consigliere comunale Giovanni Pignataro chiede al Comune di riattivare una rete unitaria per intercettare le situazioni. "Ci sono persone senza reti parentali e amicali e che hanno bisogno"

Spesa Alveare

«Anche a Gallarate serve un servizio di consegna della spesa, per le persone in isolamento». La richiesta all’amministrazione comunale viene da Giovanni Pignataro, consigliere comunale del Pd.

Una richiesta che si basa anche sulla osservazione “empirica” della realtà gallaratese. «Ci sono ad esempio giovani coppie che si sono trasferite qui negli ultimi anni, non hanno reti familiari o amicali e si ritrovano in difficoltà, dovendo ricorrere persino ai vicini di casa per un aiuto».

«Ci sono anziani che non hanno più l’aiuto dei figli isolati o ancora anziani che devono fare la spesa per i figli che sono a casa in isolamento fiduciario perché positivi o in quarantena. Le prenotazioni online nella grande distribuzione sono nuovamente in affanno ed evadono gli ordini con giorni di ritardo».

Nella prima fase di emergenza, in primavera, il sistema del volontariato aveva risposto in modo coordinato e Pignataro chiede appunto che si ritorni ad un approccio che metta in rete. «So che il volontariato in città si è già attivato, esistono già forme di assistenza, ma la regia del pubblico serve per raggiungere tutti». Un appello «fatto in spirito collaborativo, non polemico».

Negli ultimi giorni alcuni Comuni (per citare qualche esempio: Vergiate, Origgio, Saronno) hanno in effetti riattivato un servizio centralizzato, con recapiti comunali, per venire incontro alle crescenti esigenze.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore