Allo “Speroni” arriva la Giana Erminio, la Pro Patria vuole chiudere bene l’anno

Ultima del 2020 per i tigrotti che a Busto Arsizio sperano di conquistare tre punti. Fischio d’inizio mercoledì 23 dicembre alle 15.00

Calcio, Pro Patria - Pro Sesto 2020

Il pareggio di Novara ha fatto muovere un altro passettino alla Pro Patria, che chiuderà il 2020 mercoledì 23 dicembre (ore 15.00) allo “Speroni” contro la Giana Erminio.

L’obiettivo per i tigrotti sarà quello di concludere l’anno solare con un risultato pieno, per terminare in bellezza questa prima parte di stagione. La valutazione delle prime sedici giornate di campionato è ovviamente positiva. I biancoblu hanno intrapreso un percorso di crescita e i risultati testimoniano il buon lavoro svolto dai ragazzi di mister Ivan Javorcic, che presenta così la gara: «Ci aspetta una partita difficile perché la Giana ha cambiato allenatore, è in ricerca di solidità e si è già vista nell’ultima gara. Troveremo una squadra con uno spirito diverso, arriva da una prestazione ben fatta, provando dinamiche collettive. Ha giocatori di qualità e come ogni partita nasconde insidie. Inoltre sotto le feste l’aspetto mentale può cambiare le variabili».

Tornando a parlare della “sua creatura”, l’allenatore biancoblu analizza il momento con una retroguardia tra le migliori della categoria e un attacco che invece fatica a concretizzare: «Il frutto della nostra solidità difensiva è dato dall’organizzazione e anche da come gestiamo la palla. Penso che anche in fase offensiva, quello che è la costruzione dell’azione, la Pro Patria di quest’anno stia offrendo molto di più rispetto al passato. Sulla finalizzazione il discorso è più complesso, è molto più difficile migliorare con l’organizzazione, è meno influenzabile. Ma si può migliorare a livello individuale».

Sarà l’ultima gara dell’anno solare per i tigrotti. Mister Javorcic tira le somme del lavoro svolto: «Penso che nel 2020 il percorso della Pro Patria è stato eccellente perché stiamo ottenendo più di quanto ci viene chiesto. Questi ragazzi stanno dando molto, frutto dell’organizzazione societaria e anche del lavoro che svolgiamo ogni giorno in allenamento. Se devo scegliere un fotogramma particolare di questo 2020 penso alla vittoria sul Lecco con il saluto ai tifosi fuori dallo stadio; è stato un momento che mi ha fatto riempire il vuoto delle emozioni che mancano in questo periodo, anche per la mancanza dei tifosi allo stadio».

La Giana Erminio è terzultima in classifica, sta faticando a risalire posizioni ma rimane sempre un avversario ostico da affrontare. Sta cercando nuovi equilibri dopo l’arrivo di mister Oscar Brevi in panchina e vorrà a sua volta chiudere al meglio l’anno solare. In mezzo alla mediana del 3-5-2 c’è un grande ex: Daniele Dalla Bona, varesino classe 1983 che ha giocato a Busto Arsizio dal 2007 al 2009, facendo parte del “Dream Team” biancoblu.

DIRETTAVN – Il racconto della gara è già iniziato su VareseNews (guarda qui). Potrete come sempre prendere parte al liveblog commentando in tempo reale e interagendo con l’hashtag #DirettaVn sui social.

di francesco.mazzoleni@varesenews.it
Pubblicato il 22 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore