Neve e disagi, Gruppo Civici e Democratici: “Sindaci in prima linea, Amministrazione Provinciale in pantofole”

Il Comunicato del gruppo consiliare provinciale: "Chi non si sottrae al proprio ruolo di riferimento per i cittadini sono i Sindaci, in prima linea durante questa emergenza, che ha evidenziato delle falle nel sistema di intervento in capo a Comuni e Provincia"

Neve Busto Arsizio castellanza

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato stampa firmato dal Gruppo Consiliare Provinciale  “Civici e Democratici” riguardo all’emergenza neve e alle problematiche che si sono verificate venerdì 4 dicembre

Superata, per ora, l’emergenza neve, continuano le comprensibili lamentele dei cittadini che chiedono conto dei disagi alla viabilità registrati durante il week end scorso. Chi non si sottrae al proprio ruolo di riferimento per i cittadini sono i Sindaci, in prima linea durante questa emergenza, che ha evidenziato delle falle nel sistema di intervento in capo a Comuni e Provincia. Proprio in alcune strade provinciali si sono verificati i maggiori disservizi, tra l’altro anche questi imputati dall’opinione pubblica ai Comuni. Nulla a cui i Sindaci non siano abituati, tanto che tutti i Comuni sono già al lavoro per individuare gli spunti di miglioramento del servizio di spalatura in prospettiva futura.
Tuttavia, riteniamo imbarazzante il silenzio dell’Amministrazione Provinciale. Di più, un consigliere provinciale, Simone Longhini, in queste ore ha tentato di strumentalizzare la vicenda per meri fini elettorali, cavalcando la rabbia dei cittadini e addossando, nella fattispecie, al Comune e al Sindaco di Varese ogni responsabilità gestionale. Un comportamento deprecabile, visto anche il ruolo di coordinamento territoriale che la Provincia detiene e di supporto nei confronti dei Comuni.

Il Gruppo Consiliare Provinciale  “Civici e Democratici”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore