Operatori sanitari e volontari: Gallarate premia gli esempi per la città

Pergamene di riconoscimento anche per cinque uomini delle forze dell'Ordine e per il prete-medico Fabio Stevenazzi

Generica 2020

I medici e gli infermieri, ma anche i volontari: Gallarate premia i suoi cittadini che sono stati un esempio per tutta la città, in questo duro e difficile 2020. Succederà nella “Giornata della riconoscenza”, fissata per sabato 19 dicembre, nell’anniversario del 160esimo di elevazione a città.

Il premio “Due Galli”, su proposta del sindaco Andrea Cassani, andrà ai medici, agli infermieri e a tutto il personale ospedaliero. “Il sacrificio, anche in termini di vite umane è qualcosa che ha fatto sì che dall’opinione pubblica questi soggetti fossero definiti unanimemente degli eroi. A tutti loro, che anche in questo momento stanno lottando con turni estenuanti fisicamente ed emotivamente per salvare le vite dei nostri amici, parenti e concittadini, va la nostra gratitudine e riconoscenza”.

Gli encomi andranno anche ma, su proposta dell’assessore alla Protezione civile Andrea Zibetti, a tutti i volontari comunali e alle associazioni attivati nell’emergenza primaverile e poi anche nella fase successiva

I volontari fanno parte della Protezione civile comunale, della Croce Rossa Comitato di Gallarate e ancora dei due Lions Club (Gallarate Host e Gallarate Seprio), del Banco per la Famiglia Madre Teresa di Calcutta, della comunità pastorale Regina della Famiglia (Arnate-Madonna in Campagna), della Caritas Ambrosiana, della San Vincenzo De Paoli.

Le benemerenze saranno consegnate in aula consiliare (19 dicembre, ore 11) a una delegazione ristretta di rappresentanti degli operatori e dei volontari.

Pergamena di riconoscimento poi per il prete-medico Fabio Stevanazzi (già insignito dal Presidente della Repubblica) e a cinque uomini  delle forze dell’ordine: Roberto Dimasi, Mirko Lanzoni, Nicholas Pasin, Luigi Zacco e Stefano Martina.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 10 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore