Un anno fa il primo caso di polmonite da Covid

Il 3 dicembre 2019 il primo ricovero per polmonite sospetta a Wahan. Nelle giornate successive le autorità sanitarie iniziarono a riscontrare sintomi anomali, successivamente collegati all'infezione da coronavirus

coronavirus

Un anno fa, il 3 dicembre 2019, nella città cinese di Wuhan vennero diagnosticati per la prima volta i sintomi della polmonite da Covid. Il paziente allora ricoverato a Wahan può essere considerato il primo caso della pandemia legata al Coronavirus che ad oggi ha causato nel mondo oltre 63 milioni di contagi e quasi un milione e mezzo di vittime.

In realtà è difficile individuare un’origine temporale precisa, ma dalle ricostruzioni è emerso che proprio nelle prime giornate di dicembre dello scorso anno le autorità sanitarie di Wuhan iniziarono a riscontrare diversi casi sospetti. Secondo le informazioni diffuse successivamente le origini dei primi focolai erano collegate al mercato degli alimentari dove venivano venduti anche animali selvatici come pipistrelli, marmotte e serpenti.

Seppure l’origine dell’epidemia sia ancora incerta e dibattuta, quella di una diffusione da fonte animale resta l’ipotesi più accreditata.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore