Basket Uisp, prorogate le iscrizioni al campionato

Sono già 50 le squadre che hanno compilato la pre-adesione. Lombardia, fissata la data dell'assemblea regionale. Roma, si danza su Meet con "Danzandando"

notiziario uisp varese

NOTIZIARIO UISP del 28 gennaio 2021

VARESE – Prorogate le iscrizioni al campionato della ripartenza

Basket Uisp Varese cambia nome e allunga i tempi per le isrizioni al campionati in programma per la primavera. L’annuncio sulla pagina Facebook ufficiale della Struttura Di Attività del Comitato Varesino: “la chiusura per le pre-iscrizioni ai campionati nazionali Uisp è stata prorogata fino all’8 febbraio 2021 – si legge sulla pagina – ci sarà poi tempo fino a lunedì 15 febbraio per confermare l’iscrizione. Inizio gare a marzo 2021. Fino ad oggi abbiamo 50 preadesioni ed è confermata la partenza di tutte le categorie maschili”. Insomma, il successo annunciato dall’anima del basket Uisp varesino, Renato Vagaggini, ha un paio di settimane in più per compiersi appieno. Le 50 squadre già iscritte (soprattutto giovanili) aspettano altri compagnni di percorso per quella che si preannuncia una stagione brevissima, ma piena di significato e di voglia di riprendersi la normalità che il Covid19 ha messo in pausa.
C’è anche un’altra piccola novità: il nome ufficiale della SdA cambia e si italianizza, diventando @PallacanestroUispVarese sia su Facebook che su Instagram, uniformandosi alla nomenclatura nazionale.

REGIONALE – Congresso in arrivo: Lombardia il 13 febbraio

Dopo 119 Congressi territoriali Uisp tenuti dal 7 novembre 2020 ad oggi, si chiude la prima frazione del percorso congressuale Uisp e il testimone passa ai Congressi regionali, iniziati sabato 23 gennaio con l’appuntamento Uisp Marche fino al 14 febbraio con i Congressi regionali Uisp di Emilia Romagna, Sardegna e Veneto. Il percorso si completerà con il 19° Congresso nazionale Uisp, dal 12 al 14 marzo. Il congresso lombardo è previsto in modalità on line per il 13 febbraio.
“Ho partecipato a molti appuntamenti congressuali e sono soddisfatto del livello degli interventi e della capacità organizzativa nel riuscire ad organizzarli, nonostante la pandemia, con modalità a distanza o mista – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp – è la dimostrazione dell’attenzione che Uisp riserva ai momenti di democrazia interna e dei meccanismi di rappresentanza. È da sottolineare il dato importante per tutto il sistema sportivo e inedito anche nella storia Uisp: sono state elette ben 35 presidenti donne di Comitati territoriali Uisp. Inoltre molti Consigli hanno concretizzato una perfetta parità di genere e la presenza delle donne negli organismi dirigenti è in crescita ovunque”.
“Anch’io ho partecipato a molti Congressi e ho riscontrato un’associazione matura, consapevole della propria storia e del proprio futuro – ha detto Tiziano Pesce, vicepresidente Uisp e candidato unico alla presidenza nazionale – ho ascoltato molte idee e proposte per rendere concreto, attraverso le attività promosse, il valore sociale dello sport, in tutte le sue declinazioni. Abbiamo creato i presupposti per svolgere dei buoni congressi regionali, con molte proposte e la possibilità di parlare al mondo sportivo, a quello delle istituzioni, al terzo settore e a tutti i nostri partner”.

DANZA, NAZIONALE – “Danzandare” nella natura: da Roma a tutta Italia con Meet

Le attività Uisp non si fermano. Nonostante il periodo di forti restrizioni dal punto di vista di iniziative da organizzare all’aperto, l’Unione Italiana Sport Per tutti si è attrezzata per stare vicina ai propri soci, organizzazioni e società sportive. I comitati Uisp cercano di aiutare le persone a mantenere la forma fisica, arrivando direttamente nelle abitazioni con lezioni o momenti di incontro.
Da Roma, ad esempio, si alimenta la passione per la danza e l’incontro con l’iniziativa on line Danzandando, nata per regalare movimento e attività sportiva all’aria aperta, nel pieno rispetto dei regolamenti anti Covid vigenti. Otto appuntamenti in cui i “danzandanti” collegati in contemporanea da tutta Italia, possono vivere un parco, uno spazio cittadino, una spiaggia o una pista ciclabile, attraverso una camminata libera individuale di circa quarantacinque minuti a ritmo di musica. Basta munirsi di cuffie e telefono cellulare, scaricare l’applicazione Google Meet, scegliere un percorso da “camminare” (meglio se in natura) e lasciarsi andare al ritmo delle musiche presentate.

SPECIALE UISP – Tutti gli articoli su VareseNews

di
Pubblicato il 28 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore