Varese News

Lonate Pozzolo, denunciato dopo aver causato un incidente ed essere scappato

Il personale della Polizia Locale dell’Unione Lonate Pozzolo e Ferno ha denunciato dopo una scrupolosa attività di indagine il responsabile di un incidente stradale avvenuto 16 dicembre 2020

Generica 2020

Il personale della Polizia Locale dell’Unione Lonate Pozzolo e Ferno ha denunciato dopo una scrupolosa attività di indagine il responsabile di un incidente stradale avvenuto 16 dicembre 2020 a Lonate Pozzolo in prossimità del centro commerciale Tigros in via Ticino, che ha visto coinvolte un’autovettura Fiat Bravo e una moto Bmw.

Dai rilievi effettuati si è arrivati a stabilire la dinamica dell’incidente: l’autovettura Fiat Bravo si immetteva sulla via Ticino proveniente da via Fiume senza rispettare il segnale di stop impattando con la moto Bmw proveniente da via Ticino.

In seguito all’urto il centauro perdeva il controllo del mezzo cadendo rovinosamente sull’asfalto, procurandosi numerose ferite. Gli agenti della Polizia Locale giunti sul posto dopo alcuni minuti, iniziavano i rilievi ed identificavano i soggetti coinvolti nel sinistro entrambi presenti sul posto.

Si tratta di due lonatesi nati nel 1966. Dalle prime indagini emergeva che, mentre il motociclista in attesa di essere trasportato in ospedale non ricordava nulla, il conducente della Fiat Bravo sembrava reticente sulla dinamica dei fatti. Gli agenti, insospettiti dall’atteggiamento del conducente responsabile del sinistro, iniziavano ad acquisire elementi per ricostruire in dettaglio la dinamica degli eventi ed accertavano che nell’impatto l’autovettura Fiat Bravo aveva perso la targa anteriore. Successivamente acquisivano le registrazioni di alcune telecamere di videosorveglianza che riprendevano la Fiat Bravo che dopo l’urto si allontanava dal luogo del sinistro stradale per poi farvi ritorno dopo circa 8 minuti.

In buona sostanza il conducente della Fiat Bravo si era allontanato omettendo di prestare soccorso al motociclista e dandosi alla fuga. Solo successivamente, resosi conto che l’autovettura aveva perso la targa nell’impatto ritornava sul luogo dell’incidente per recuperarla ma dopo alcuni istanti arrivava sul luogo del sinistro anche la pattuglia della Polizia Locale per i rilievi.

Al termine di tutti gli accertamenti ed ultimate le verifiche sulla dinamica del sinistro, nella giornata di oggi il conducente della Fiat Bravo è stato deferito all’autorità giudiziaria per i reati di fuga e di omissione di soccorso che prevedono la pena della reclusione fino a 3 anni e la sospensione della patente di guida fino a 5 anni oltre che la decurtazione di 20 punti sulla patente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore