Fontana: “Chiedo scusa alle famiglie, chiudere dall’oggi al domani è stata una scelta sofferta”

Il Presidente di regione Lombardia Attilio Fontana, all'indomani dell'ordinanza che ha stabilito per la regione la fascia "arancione rafforzata", torna sui motivi che hanno determinato la scelta

Attilio Fontana a Malpensa

«Alle famiglie chiedo scusa. Non avrei voluto farlo ma abbiamo dovuto perché era necessario prendere provvedimenti rapidi. In una epidemia come questa anche 24 ore possono essere importanti». Il Presidente di regione Lombardia Attilio Fontana, all’indomani dell’ordinanza che ha stabilito per la regione la fascia “arancione rafforzata”, torna sui motivi che hanno imposto una scelta così dura con poco preavviso per i cittadini.

«È stato un grande dolore e un grande dispiacere ma ora non si poteva fare diversamente». Il presidente è intervenuto da Malpensa dove partecipa all’inaugurazione del nuovo hub di Dhl: «Quella di ieri è stata una scleta determinata dalla volontà di tutelare gli studenti e le famiglie. Mi rendo conto dei disagi ma non è stato per fare un dispetto».

Leggi: Scuole chiuse e accesso limitato nei negozi: ecco cosa prevede la fascia “arancione rafforzata”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore