Varese News

Rapina ad Albizzate, i video che hanno portato i sospetti sui tre 16enni

La vicenda, che è stata affrontata anche dalle telecamere della Rai in un servizio del Tg1, era emersa dopo la denuncia della vittima dell’aggressione e le indagini condotte dai carabinieri

rapina albizzate

Dopo l’intervento dei carabinieri di Albizzate e della compagnia di Gallarate, che ha portato all’affidamento in comunità dei tre ragazzini minorenni ritenuti responsabili di una rapina avvenuta alla stazione ferroviaria del paese, ecco le immagini che hanno portato al provvedimento restrittivo.

La vicenda, che nell’edizione di mercoledì 19 maggio è stata affrontata anche dalle telecamere della Rai in un servizio del Tg1, era emersa dopo la denuncia della vittima dell’aggressione e le indagini condotte dai carabinieri.

I fatti erano avvenuti l’8 di aprile e, secondo quanto ricostruito, i giovanissimi avrebbero minacciato e rapinato un trentenne appena sceso dal treno utilizzando anche un manganello che compare in alcuni video ritrovati dai carabinieri.

Nelle immagini si vedono i giovani mentre attendono in stazione prima dei fatti, mentre prelevano al bancomat, mentre contano i soldi o agitano il manganello.

Il Tg1 ha intervistato anche la vittima della rapina che ha raccontato quei momenti e parlato di quanto avvenuto: “Io posso capire il periodo che i ragazzi stanno attraversando con la pandemia – ha spiegato – ma non riesco a capire perché si senta il bisogno di arrecare un danno ad un’altra persona. Anche io sono stato giovane ma non mi sono mai sognato di aggredire un’altra persona perché non avevo nulla da fare”.

Albizzate e i giovani, Zorzo: “Confrontiamoci per costruire insieme ma chi sbaglia paghi”

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 Maggio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore