Oltre 6mila rospi in salvo tra Sesto e Golasecca. “Ora si punta all’educazione ambientale”

L'associazione Tutela Anfibi Basso Verbano tira le somme della campagna 2021. Non solo rospi, tra gli anfibi salvati anche rane agili e rane di Latase

Il risveglio dei rospi

Sono oltre seimila i rospi portati in salvo tra Sesto Calende e Golasecca. Un intervento prezioso reso possibile grazie ai volontari dell’associazione Tutela Anfibi Basso Verbano. L’associazione ha tirato le somme della campagna di salvataggio dei rospi nel 2021, ringraziando inoltre anche il Corpo Volontari del Parco del Ticino e le sezioni del Cai che hanno contribuito alla raccolta degli animali a bordo strada.

«Un’annata – spiega l’associazione – ancora complicata per via delle limitazioni agli spostamenti dovute alla pandemia, ma che non ha impedito ai tanti volontari di mettere in salvo più di 2000 rospi a Lentate di Sesto Calende e oltre 4100 rospi a Golasecca. Ora si punta all’educazione ambientale».

Non solo rospi sono stati traghettati oltre la strada trafficata, ma anche rane agili e rane di Latase, specie quest’ultima ritenuta vulnerabile dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN).

salvataggio rospi

«Una campagna durata 111 giorni – spiega Francesco Lillo, presidente dell’associazione, che continua -. Il nostro lavoro è stato appoggiato dal Comune di Golasecca che ha predisposto della segnaletica per rallentare il traffico veicolare. Oggi vediamo riconosciuto anche l’impegno di tanti anni con il Comune di Sesto Calende che ha elargito un contribuito all’associazione TABV per coprire i costi del materiale usato, ma soprattutto ci ha coinvolti in una progettualità di ampio respiro per migliorare la tutela degli anfibi e della biodiversità in questo magnifico territorio».

Appuntamento, dunque, al prossimo anno la campagna di salvataggio, mentre per i prossimi mesi l’associazione sta organizzandosi per proposte di educazione ambientale sul territorio del Basso Verbano.

salvataggio rospi 2021

di
Pubblicato il 18 Giugno 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore