Mondiali under20 di Nairobi, anche Cappelletti nel record italiano 4×100

C'è anche il nome del varesino Filippo Cappelletti tra i quattro atleti della nazionale italiana che durante i campionati mondiali under20 di Nairobi hanno sancito il primato nazionale con il nuovo record di 39.28 nella 4x100 maschile

Generica 2020

Podio sfiorato per la staffetta 4×100 maschile di Angelo Ulisse, Matteo Melluzzo, il varesino Filippo Cappelletti e Lorenzo Simonelli, che hanno gareggiato con la maglia della nazionale italiana ai campionati mondiali under20, tenutisi a Nairobi (Kenya) dal 18 al 22 agosto. 

La finale si è disputata domenica 22 agosto. Gli italiani si classificati quarti con 39.28, dietro a Polonia (38.90), Jamaica (38.61) e Sud Africa (38.51).

I quattro velocisti hanno comunque portato a casa un ottimo risultato: hanno infatti sancito il primato nazionale con il nuovo record di 39.28 per la 4×100 maschile, battendo di oltre due decimi il primato nazionale di categoria di 39.50 raggiunto agli Europei U20 di Grosseto 2017 da Alessandro Zlatan, Nicholas Artuso, Mario Marchei e Filippo Tortu.

«Un po’ di rammarico per il quarto posto – hanno commentato gli atleti alla fine della competizione -, però abbiamo fatto il record italiano, quindi siamo contentissimi e orgogliosi di avere onorato la maglia azzurra».

Classe 2003 e originario di Cairate, Cappelletti (il secondo da sinistra nella foto di copertina) è attualmente atleta dell’Osa Saronno. Ha esordito nel 2012 nell’atletica gallaratese, per poi passare nel 2019 alla società atletica varesina Malpensa.

Per lui quella di Nairobi è stata la prima esperienza in una competizione mondiale. Lo scorso luglio agli europei under20 tenutisi a Tallin il velocista dell’Osa Saronno insieme ai compagni era riuscito a portare a casa la medaglia di bronzo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore