Pakistano ricercato viene rintracciato dalla Polizia Locale di Castano Primo

In Questura però è emerso che ha una richiesta di sanatoria. L'uomo ha comunque una denuncia a suo carico

Polizia Locale Castano Primo

A seguito di una richiesta della Questura di Milano gli agenti della Polizia Locale di Castano Primo hanno rintracciato e uomo di cittadinanza pakistana sul quale gravava un ordine di espulsione dal Territorio Nazionale.

L’uomo, che da accertamenti risultava aver gravitato per un breve periodo nel 2019 in Castano Primo, quale ospite presso un concittadino, dopo aver presentato una richiesta di asilo politico si era successivamente reso irreperibile.

Il successivo diniego dell’asilo, le misure alternative imposte dall’Autorità non rispettate, avevano poi portato al provvedimento d’espulsione in quanto irregolare sul territorio nazionale. Gli agenti di Castano hanno ricostruito che l’uomo era dapprima rientrato in Pakistan e attualmente gravitava nella provincia di Monza e Brianza.

L’uomo era già stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per violazione del Testo unico delle disposizioni concernenti la disciplina dell’immigrazione e norme sulla condizione dello straniero, Decreto Legislativo 25 luglio 1998, n. 286: gli agenti di Castano Primo l’hanno convocato dopo una mediazione intervenuta anche con il suo legale di fiducia e dopo gli atti di rito, lo hanno accompagnato  in Questura a Milano.

A Milano però, nel verificare le condizioni di procedibilità per l’espulsione dall’Italia, è emerso un nuovo provvedimento a seguito di una richiesta di sanatoria di Legge allo stato attuale in attesa di valutazione dall’Autorità Prefettizia: il cittadino extracomunitario al termine dell’attività di polizia veniva rilasciato in attesa di giudizio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 30 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore