Varese News

“Pulire per riaprire”: l’associazione Brughiera sogna un parco tra Lonate e San Macario

La zona è “la gelada”, tra la periferia residenziale dei due paesi: i volontari l'hanno ripulita in occasione di "Puliamo il mondo" e adesso lavorano a un progetto di valorizzazione

Pulizia ambiente Lonate Pozzolo

Il bosco sfregiato può diventare un parco per la cittadinanza. È un progetto a cui stanno lavorando i volontari della giovanissima associazione Brughiera Aps di Lonate Pozzolo. 

Il punto di partenza è la cura del bosco, a cui i volontari hanno messo mano già settimana scorsa, nel quadro dell’iniziativa nazionale di Legambiente “Puliamo il mondo”, che ha mobilitato anche tante associazioni locali, in vari territori. La giornata ecologica ha restituito il solito campionario di sacchi abbandonati, rifiuti vari, scarti edili gettati dagli incivili e a cui quelli di Brughiera Aps hanno messo mano.

Ma questo è solo l’inizio: «Vogliamo riaprire ai cittadini questa zona verde, un polmone verde che può fare da passaggio tra Lonate Pozzolo e San Macario di Samarate» spiega Alessandro Testa, presidente di Brughiera Aps.

La zona è conosciuta come “la gelada”: da un lato la gelada confina – appunto – con la periferia di villette e capannoncini di San Macario, dall’altro si estende la zona residenziale e agricola di Lonate che sta intorno a via Santa Caterina. 

Zone a diretto contatto con una campagna e boschi frequentati da alcuni, ma ignorata da molti. Un po’ la situazione in cui versavano zone suburbane come quelle poi divenute Parco Alto Milanese tra Busto e Legnano, oggi divenuto – appunto – un polmone verde suburbano. 

Pulizia ambiente Lonate Pozzolo

“Pulire per riaprire” è la parola d’ordine con cui si sono presentati alla giornata ecologica. Ma appunto la prospettiva è più ampia: «Stiamo lavorando al progetto di concerto con l’amministrazione comunale e l’Ente Parco del Ticino». In particolare ci sarebbe anche da riaprire l’accesso pedonale da una strada vicinale (una sterrata), oggi inagibile perché ostruita dalla vegetazione.

Già oggi Brughiera Aps lavora alla promozione della frequentazione dell’area: domenica 17 ottobre verrà inaugurata la nuova casetta di bookcrossing alla fattoria Agricola Valticino, promossa con Samarate Loves Books, Parco Ticino e Sant’Antonino C’è (nella zona vengono messi a dimora anche nuovi alberi).

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 15 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore