Varese News

Parrocchie ed elezioni, le Acli di Cassano Magnago puntualizzano

La nuova lista civica Progetto Cassano 2032, nata in ambienti parrocchiali, ha evocato anche come punto di partenza l'inizativa dei "Dialoghi sul Bene Comune". Un passaggio che non è piaciuto al circolo Acli, tra i promotore dei "Dialoghi"

cassano magnago centro

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del circolo Acli di Cassano Magnago, che puntualizza la propria posizione sull’iniziativa “Dialoghi sul Bene Comune”, che è stata evocata dalla nuova lista civica Progetto Cassano 2032 nel suo comunicato di presentazione (lo trovate qui)

____________________________

Come Circolo Acli di Cassano ci preme puntualizzare la nostra posizione in merito ad alcune notizie recentemente comparse sulla stampa locale relative alla presentazione di una lista civica in vista delle prossime elezioni comunali.

I promotori affermano di essere stati ispirati dal primo incontro della proposta formativa “Dialoghi sul Bene Comune” firmata dalla Comunità Pastorale e strutturata con il contributo essenziale del nostro Circolo e di un altro importante movimento ecclesiale.
A questo proposito vogliamo affermare – anzi riaffermare con forza – le ragioni della nostra partecipazione al progetto e le linee guida che sono state concordate fra tutte le parti che hanno partecipato alla creazione dei “Dialoghi sul Bene Comune”:
• CHE COSA È
• un’idea di don Andrea
• per il nostro Circolo, una proposta simile ad altre già fatte in passato in altre occasioni mirate a ribadire il nostro essere “dalla parte della gente”
• un invito a tutta la cittadinanza cassanese indipendentemente dal credo religioso o politico
• un’occasione di incontro con persone “esperte” e vicine a noi sotto l’aspetto etico
• un modo per tutti, ma soprattutto per i giovani, di conoscere e capire la macchina
amministrativa
• un momento di dialogo e riflessione su che cosa è il bene comune e come
declinarlo nei vari aspetti della vita sociale per essere cittadini più partecipi

• CHE COSA NON È
• un’analisi della situazione locale in modo polemico e personalistico
• un’iniziativa politica in senso stretto, ovvero partitica
• una scelta di campo o un supporto a qualche candidato sindaco
l’avvio di un itinerario per la costituzione di un partito cattolico o di una lista
o di un comitato elettorale.

Diffidiamo pertanto chiunque dal “mettere le mani” sul progetto con fini elettorali. Riteniamo che l’unico scopo dell’iniziativa è quello di formare dei cittadini responsabili, seguendo le linee guida indicate dal nostro arcivescovo Mario Delpini.

Per la presidenza del Circolo Acli “Mario Rimoldi”
Il Presidente
Giuseppe Banfi

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore