Varese News

Cassano Magnago città di donatori di organi: in tremila hanno dato il consenso

Un obiettivo che è raggiunto soprattutto informando che da alcuni anni si ha la facoltà di inserire sulla carta di identità il consenso o il diniego alla donazione di organi o di tessuti in caso di morte

intervento chirurgico

Sono 3.188 i cittadini cassanesi che hanno dato il consenso alla donazione di organi. È un dato che emerge dopo la Giornata Nazionale della Donazione, durante la quale il Comune di Cassano Magnago si è impegnato nel sostenere iniziative volte a favorire l’informazione e la promozione della donazione di organi finalizzata al trapianto.

Un obiettivo che è raggiunto soprattutto informando che da alcuni anni si ha la facoltà di inserire sulla carta di identità il consenso o il diniego alla donazione di organi o di tessuti in caso di morte, al momento della richiesta o del rinnovo del documento presso il Comune.

Il cittadino ha quindi la possibilità di effettuare questa scelta in totale libertà e nel modo più rapido possibile. Questa modalità si aggiunge alle altre già esistenti e che permettono alle persone di manifestare le proprie intenzioni in ordine alla donazione di organi, tessuti e cellule. La scelta, ad esempio, può essere effettuata anche attraverso l’AVIS cittadina recandosi presso la sede di via Buttafava n. 15 ogni martedì pomeriggio dalle ore 17.30 alle ore 19.00.

I dati dimostrano che c’è una grande sensibilità al tema e che l’apporto dei Comuni è stato determinante per aumentare il numero di dichiarazioni.
La donazione di organi e di tessuti rappresenta, infatti, un atto di solidarietà verso il prossimo, un segno di grande civiltà e di rispetto per la vita e, a volte, l’unica chance in grado di garantire al paziente una valida aspettativa di vita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore