Varese News

Jonathan Bazzi a Cassano Magnago per presentare “Corpi minori”

Lo scrittore presenterà il suo secondo romanzo alla biblioteca Collodi. L'evento rientra nel ciclo "Primavera di letture" promosso dal Comune

Jonathan Bazzi corpi minori

Lo scrittore milanese Jonathan Bazzi sarà alla biblioteca Collodi di Cassano Magnago per presentare il suo secondo romanzo, Corpi minori (Mondadori), giovedì 28 aprile ore 21.

L’evento è inserito nel ciclo di incontri “Primavera di letture – incontri con l’autore”, promosso dall’assessorato alla Cultura insieme alla biblioteca e alla libreria Millestorie, partito lo scorso 18 marzo e che si concluderà domenica 8 maggio.

Bazzi è nato a Rozzano e vive a Milano: ha esordito con Febbre (Fandango) nel 2019, autobiografia con cui l’autore ha scardinato la narrazione “tradizionale” sulla sieropositività e l’Hiv, per certi versi ferma ancora agli anni Ottanta. Febbre ha partecipato al Premio Strega 2020 e si è classificato nella cinquina finale; è stato libro dell’anno a Fahrenheit, Radiotre, ha vinto il Bagutta Opera prima. Collabora con”Domani” e “Sette” del Corriere della Sera.

Con Corpi minori, uscito a febbraio, Bazzi si affida di nuovo all’espediente autobiografico ed esplora l’età adulta scegliendo un arco che va dai venti a ventiquattro anni (in Febbre, partendo dall’infanzia, si era fermato intorno ai vent’anni), costruendo un’educazione sentimentale moderna: trasferitosi a Milano, il giovane protagonista si misura con l’amore in ogni sua declinazione e con le difficoltà dell’esplorazione della scintillante metropoli.

Una scrittura chirurgica al limite dell’autolesionismo quella di Bazzi che racconta con stridente sincerità il percorso verso la maturità attraversando disillusioni e la paura di essere una costellazione minore, non pienamente realizzata.

L’ingresso è possibile su prenotazione (o chiamando la biblioteca o mandando una mail) e bisogna essere muniti di green pass rafforzato e mascherina Ffp2.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore