Addio a Gianni Clerici, cantore del tennis sui giornali e in tv

Comasco, buon giocatore in gioventù, è morto a 91 anni. Dal 2006 è nella hall of fame del tennis mondiale, secondo italiano dopo Nicola Pietrangeli

gianni clerici

Ci ha lasciati all’età di 91 anni Gianni Clerici, il più noto e amato giornalista italiano di tennis: nato a Como nel 1930, è morto oggi – lunedì 6 giugno – a Bellagio ma le sue condizioni non erano buone da un paio di anni, da quando cioè venne colpito da ictus.

Nel 2006 Clerici è stato il secondo italiano (dopo Nicola Pietrangeli, due volte vincitore al Roland Garros) a essere inserito nella hall of fame del tennis mondiale, a testimonianza della qualità e della mole di lavoro divulgativo effettuato nel corso della sua lunga carriera.

Da giovane peraltro Clerici era stato un buon giocatore, capace anche di disputare un turno nel tabellone sia di Wimbledon sia del Roland Garros e di vincere per due volte il titolo italiano di doppio insieme a Fausto Gardini, uno dei migliori tennisti azzurri dell’immediato dopoguerra.

A livello giornalistico Clerici fu prima ingaggiato dalla Gazzetta dello Sport per poi passare a Repubblica dove ha raccontato per lunghi anni le vicende internazionali dello sport della racchetta, con classe, garbo e ironia. Le stesse qualità destinate alle sue telecronache in coppia con Rino Tommasi, altro gigante di questo sport e di questo mestiere.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore