Varese News

Dopo tre anni torna il mini Palio di Besnate: una settimana di giochi e di festa

I giochi della festa più amata dai besnatesi scalda i motori: "C'è tanta voglia di ripartenza e di far sì che possa essere una settimana di divertimento e aggregazione"

minipalio besnate

Per le strade di Besnate, vestite a festa dei colori dei quattro borghi, si respira già l’aria del mini Palio: quest’anno sarà ancora più speciale, visto che l’ultima edizione risale al 2019 e a causa del Covid-19 per due anni gli organizzatori hanno preferito rimandare a quando fosse finita l’emergenza sanitaria.

Quella del 2019 era stata un’edizione atipica perché, a causa della grandine che si era abbattuta sul Varesotto la serata conclusiva, i giochi finali erano stati rimandati a settembre.

“Tanta voglia di divertimento e socialità”

Una settimana in cui, ogni sera, le squadre dei borghi Bisun, Nord Ovest, Punt Pedar e Tre Ponti si sfideranno nei giochi più svariati – come il lancio dell’uovo, la mitica corsa con le botti per le vie del paese, tiro alla fune e la corsa con i sacchi e con le carriole – all’oratorio San Giovanni Bosco di Besnate.

«Non ci sono grossi cambiamenti», racconta Giorgio Zanuso, responsabile degli organizzatori del mini Palio, «vogliamo dare un segnale di ripartenza al 100%: c’è tanta voglia di ripartenza e di far sì che possa essere una settimana di divertimento e aggregazione». L’obiettivo principale è, infatti ripartire «come ci eravamo lasciati nel 2019, oltre a infondere il messaggio su cui da sempre la parrocchia si impegna: una sana competizione, che è ciò che ci ha sempre contraddistinto».

municipio besnate

Ed è anche un segnale di ripartenza per il nucleo organizzati, che con la pandemia ha attraversato un momento difficile: «Il numero del personale dei borghi e dell’organizzazione si ridotto, anche se di poco, ma ce la stiamo mettendo tutta per far divertire i ragazzi e i bambini nella loro settimana».

Il programma

Si parte sabato 18 giugno, con la cena medievale, mentre i giochi veri e propri avranno inizio da sabato 25 giugno, con la sfilata storica, l’arrivo della fiaccola dal Sacro Monte, l’apertura dello stand gastronomico e il gioco che apre la settimana del mini Palio, il lancio dell’uovo.

Rispetto alle passate edizioni c’è una piccola novità: «Fino al 2019, oltre alla settimana di giochi, i due sabato precedenti si organizzava la festa dei borghi e la cena medievale con la proclamazione dei consoli – spiega l’organizzatore – ma quest’anno questi due eventi saranno raggruppati in uno solo, che sarà sabato 18 giugno, con la festa e la rievocazione storica».

Alla sfilata di sabato 25 partecipano circa 300-400 persone in costumi medievali; l’arrivo della fiaccola in oratorio darà ufficialmente il via alla settimana di giochi, che sarà inaugurata con la corsa dell’uovo: ci saranno circa venti giochi per tutta la settimana, soprattutto il sabato della finale. La sera di giovedì 30 giugno sarà particolare, visto che ci saranno la staffetta esterna e la tradizionale corsa con le botti.

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 10 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore