Gallarate e Busto Arsizio, doppia gioia sotto canestro: per entrambe è Serie B

Fattore campo decisivo nelle due "belle" dei playoff: Esse Solar e AB Oil a braccetto in Serie B dove troveranno Robur, Legnano e Sangiorgese

Basket

Il prossimo campionato di Serie B di basket sarà ricchissimo di derby tra Varesotto e Altomilanese. Il verdetto del campo è stato chiaro: dalla Serie C Gold sono state promosse sia Gallarate sia Busto Arsizio che hanno fatto valere la propria testa di serie numero uno nei rispettivi tabelloni playoff. Esse Solar e AB Oil si aggiungono quindi a un elenco “local” che comprende già la Robur et Fides Varese, gli Knights Legnano e la Sangiorgese: una sorta di conference autonoma all’interno della Serie B che verrà. (foto in alto: Blitz/VaSport – Basket Busto)

GALLARATE – LUMEZZANE 72-62 (18-10; 39-27; 56-43)
La Esse Solar completa il proprio percorso netto sul parquet di casa e soprattutto centra un obiettivo inseguito fin dallo scorso autunno, centrare il passaggio in B.
La squadra di Gambaro è stata praticamente sempre avanti nel punteggio nella decisiva “bella” disputata in via Sottocosta davanti al pubblico delle grandissime occasioni. I padroni di casa sono stati trascinati da un De Bettin clamoroso (23 punti) ma tutta la squadra ha retto molto bene: Passerini è stato il primo ad accendersi e a propiziare il 18-10 del quarto d’avvio, Filippi ha duellato alla grande in area mentre anche Clerici ha voluto essere del match nonostante l’infortunio.
Arrivati a +17 i gallaratesi hanno poi concesso un leggero rientro ai bresciani che però non sono mai riusciti a scalfire l’andamento di Ciardiello e compagni, anzi: la Esse Solar è risalita addirittura a +19 nell’ultimo quarto lasciando agli ospiti solo i punti per ridimensionare il divario.
Grande festa quindi per il BBG del presidente Thomas Valentino per una promozione meritata senza ombra di dubbio, visto il cammino dell’intera annata.

Gallarate: De Bettin 23, Filippi 14, Passerini F. 12, Ielmini 8, Goretti 6, Calzavara 4, Clerici 3, Ciardiello 2, Passerini T., Croci. Ne: Ezzaouia, Romano. All. Gambaro.

BUSTO ARSIZIO – PIZZIGHETTONE 68-65 (16-16, 36-27, 47-48)
Dopo la clamorosa rimonta vincente di gara2, quando la promozione sembrava fatta per “Pizzi”, la AB Oil centra il successo anche nella bella decisiva del PalaDrago soffrendo fino all’ultimo, prima di far esplodere la festa.
Ai ragazzi di Mazzetti non è bastato un grande inizio, propiziato dai punti di Benzoni e Kulevicius (con il primo ancora una volta top scorer a quota 16 e il baltico arrivato a 14). Gli ospiti infatti hanno avuto la pazienza di risalire dal -13 e arrivare a compiere il sorpasso nel terzo quarto, chiuso avanti da Gorreri (18 punti) e soci di una lunghezza. Nel periodo finale però Busto si è rimessa avanti, ha siglato con Tredici il +5 ma ha anche dovuto tremare con la tripla della disperazione di Belloni fermata dal ferro a fil di sirena.

Busto Arsizio: Benzoni 16, Kulevicius 14, Beretta 10, Tredici 10, Gentili 6, Romanò 6, Ben Salem 4, Banfi 2, Albique. Ne Alesina, Tosto, Alberti. All. Mazzetti

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 27 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore