L’arca di Noe salpa per una prima rassegna di teatro per bambini e famiglie

La rassegna Che spettacolo! ad Albizzate parte sabato 25 giugno alle 20.30 con il debutto di "C'era due volte un re", della nuova associazione di Noemi Bassani

Generico 20 Jun 2022

Nasce dall’esperienza pluriennale di Noemi Bassani nelle attività di teatro bambini unita alla collaborazione di artisti diversi per origine e competenza la nuova associazione L’arca di Noe (senza accento), dove narrazione, musica dal vivo, canto e teatro di figura si uniscono.
La prima produzione originale presentata al pubblico è stata “Squali in rete contro il cyberbullismo”, andata in scena lo scorso 6 giugno, mentre sabato 25 giugno alle ore 20.45 in piazza IV Novembre debutta lo spettacolo “C’era due volte un re”  che apre la prima rassegna dell’Arca di Noe: tre appuntamenti estivi di teatro per bambini e famiglie.

La rassegna Che spettacolo!

“Che spettacolo!” è il titolo di questo primo calendario estivo dell’Arca di Noe cheTeatro di figura, narrazione, burattini, musica dal vivo e creatività. Tutto a cominciare dalla serata del 25 giugno, con una prima assoluta in cui la narrazione di Noemi Bassani è accompagnata dalle musiche dal vivo di Stefano Tosi.
«Le prime produzioni originali, la rassegna e tutti i progetti che L’arca di Noe sta mettendo in campo sono il frutto di collaborazioni con artisti e amici che da subito hanno sostenuto questo progetto in cui teatro, musica, canto e narrazione per bambini trovano nuova creatività e occasione di comunicazione», racconta Noemi.

Generico 20 Jun 2022

Il 15 luglio invece, sempre alle 20.45 ma in piazza San Marco Valdarno, ci sarà lo spettacolo “Pepe e ciro all’avventura” della compagnia C’è un asino che vola, storie di libri, mulini e cavalieri, con Giorgio Rizzi e Fabio Scaramucci.  

Infine nel pomeriggio di domenica 3 settembre alle ore 16.30 nel cortile di Cà Taverna arrivano “Streghe, orchi e principesse”, animazione teatrale con laboratorio creativo per bambini chiamati a costruire i propri burattini, protagonisti di mille avventure future. Come Messer Culino, burattino che da anni accompagna Noemi Bassani nei suoi racconti.

L’arca di Noe

Generico 20 Jun 2022

Proprio Messer Culino in primavera ha avuto un compito importante: nella giornata dei giusti è diventato Giorgio Perlasca per lo spettacolo “Il cavaliere delle stelle” (ispirato all’omonimo libro di Luca Cognolato e Silvia Del Francia – Lapis editore). Il progetto, con il patrocinio della Fondazione Perlasca di Padova, è riservato alla scuola ed è solo una delle proposte che l’Arca di Noe sta preparando per le scuole.

Sempre in questi giorni viene allestito anche l’Arcabus, un teatro su quattro ruote che ha l’ambizione di portare spettacoli e animazioni anche in quartieri e piccoli  paesi che un teatro non ce l’hanno. Con lo stesso spirito L’arca di Noe a cavallo tra luglio e agosto partirà per l’Africa per un progetto di teatralità e solidarietà sociale.

Tanti viaggi, tante storie e tanti progetti per questa neonata associazione rappresentata da una mini giraffa, animale sognatore, con la testa tra le nuvole per costituzione fisica, molto amato dai bambini e con il cuore enorme, tra i più grandi del mondo.

Generico 20 Jun 2022

di
Pubblicato il 20 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore