Varese News

Coop dona 6 mila euro alla Caritas di Busto Arsizio per il sostegno ai profughi ucraini

Non si ferma la solidarietà per i profughi ucraini. Anche i dipendenti e i soci Coop hanno raccolto denaro e derrate alimentari che sono stati consegnati alla Caritas decanale

È stata consegnata dal presidente (bustocco) di Coop Lombardia Daniele Ferrè alla Caritas di Busto Arsizio, rappresentata da monsignor Severino Pagani, una donazione di 6.000 euro dalla campagna Coop for Ucarina. Coop Lombardia, grazie al contributo di soci, clienti e collaboratori ha raccolto per la campagna solidale, l’iniziativa a supporto della popolazione in fuga dal proprio Paese in seguito all’aggressione russa, complessivamente 130.039 euro, a cui si sono aggiunte le 62.544 tonnellate di merce della raccolta solidale “Dona La Spesa – emergenza Ucraina”.

Busto Arsizio ha fatto la propria parte grazie allo sforzo dei soci e alle pre donate dai dipendenti, raddoppiate da Coop. Oltre alla donazione in denaro c’è anche quella di derrate alimentari.

Nella prima fase di #CoopForUcraina la società cooperativa ha sostenuto, insieme alle altre Cooperative di Consumatori UNHCR, Comunità di Sant’Egidio e Medici Senza Frontiere nei loro progetti per l’accoglienza dei profughi nei paesi confinanti con l’Ucraina.  Sono stati raccolti 75.650 euro alle casse dei 92 punti vendita, tramite card solidali e scarico punti. Nella seconda fase il  sostegno è stato rivolto alle associazioni che hanno ricevuto e aiutato i profughi giunti in Lombardia, in particolare: Caritas Busto Arsizio e Aubam Busto Arsizio, Emergency, Terre des Hommes, Ucraina Più Milano Aps, Soleterre Onlus e Caritas Ambrosiana.

Queste realtà sono le destinatarie dei fondi raccolti tramite diverse iniziative solidali, proseguite fino a metà giugno. 14.600 euro è il contributo raccolto in cassa che ha alimentato questa seconda fase della campagna. Anche le Assemblee di Bilancio 2022 sono state un’occasione per partecipare alla raccolta fondi dedicata alle associazioni locali. Durante la fase di voto, la Cooperativa ha proposto ai propri Soci di destinare alla campagna il corrispettivo della bottiglia d’olio ricevuta in omaggio come forma di ringraziamento per la partecipazione, permettendo così di raccogliere 25.000 euro.

Sempre a maggio, in occasione della Festa della Mamma, la Cooperativa ha aderito alla campagna solidale di Coop per aiutare le mamme ucraine, tramite la donazione del corrispettivo dei pannolini a marchio Coop acquistati dai soci nel periodo: grazie alla partnership con Soleterre Onlus, 1855 confezioni di pannolini  sono transitate dalla Polonia per raggiungere l’ospedale pediatrico oncologico della città Mariupol.

In ultimo, ma ugualmente fondamentale, è stato il sostegno e la collaborazione dei dipendenti di Coop Lombardia, che sono stati ambasciatori della campagna in negozio, favorendo le donazioni in cassa e donatori dell’omaggio “sospeso” ricevuto partecipando al voto delle Assemblee di Bilancio.

A queste attività si aggiunge la raccolta fondi attivata grazie alla donazione delle proprie ore di lavoro. Per ogni dipendente che ha deciso liberamente di destinare un’ora di lavoro a #CoopforUcraina, la Cooperativa ha donato un’ora aggiuntiva, raggiungendo un ammontare totale di 5.000 euro donati con questa attività.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 Settembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore