Varese News

A Gallarate il partitone prendendo a calci le bottiglie del latte della pasticceria

Protagonista un gruppo di giovanissimi passati da corso Italia a "fine serata" e che si sono impossessati delle scorte destinate al Bianchi

Generico 31 Oct 2022

Un “partitone” di calcio all’alba. In condizioni normali sarebbe un atto un po’ sopra le righe, un po’ fastidioso per chi dorme, ma innocente. Peccato che nel centro di Gallarate la partita sia stata fatta prendendo a calcio le bottiglie di latte destinate alla notissima pasticceria Bianchi, in Corso Italia.

È successo all’alba – anzi, un po’ prima – di lunedì 31 ottobre. «Erano una decina di ragazzini giovanissimi» dice Cristina Mariani, della pasticceria. Erano in giro ” a fine serata, visto che erano vestiti appunto da sera.

Fatto sta che il gruppo ha visto la cassetta con le bottiglie di latte e ha ceduto a un insano richiamo: hanno tirato fuori le bottiglie e hanno iniziato a prenderle a calci, sul Corso Italia in quel momento deserto. Nella retrostante piazzetta Ponti sono stati visti dai primi passanti del mattino: «Una scatola l’avevano aperta e stavano prendendo a calci le bottiglie, l’altra invece la stavano portando via».

«Gallarate è alla frutta» il commento sconsolato della commerciante della storica pasticceria Bianchi, “salotto buono” del centro città. Litri e litri di latte perso, quello che era necessario per la produzione di giornata (il lattaio ha poi integrato le scorte).

«Se non rispettano neppure le persone che lavorano,l’inciviltà sta avendo il sopravvento. Non si possono dare colpe alle forze dell’ordine, ma non si può minimizzare e tacere che c’è un problema diffuso e che viene percepito anche da chi viene da fuori città».
La proprietà della pasticceria ha annunciato l’intenzione di presentare denuncia ai carabinieri.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore