Varese News

Al Teatro Sociale di Busto una serata-evento per rilanciare la lezione di Olga Fiorini

Staser, mercoledì 5 ottobre, appuntamento a ingresso libero per presentare il libro “Volere è potere” che celebra l’avventura educativa lanciata negli anni ’50 dalla “sarta d’Italia” e ora portata avanti dai nipoti Mauro e Cinzia Ghisellini. Previsti tanti ospiti, fra cui il prete youtuber don Alberto Ravagnani

Generico 03 Oct 2022

Stasera – mercoledì 5 ottobre 2022 – il Teatro Sociale di piazza Plebiscito a Busto Arsizio sarà il palcoscenico di una festa speciale, dedicata a tutti coloro che credono nei giovani e nella loro educazione. S’intitola “Volere è potere” l’evento a ingresso libero e gratuito (dalle ore 20.30) ideato per accompagnare il lancio del libro scritto da Marco Linari ed edito da Macchione, nel quale si raccontano la storia della “sarta d’Italia” Olga Fiorini, l’avventura educativa da lei fondata negli anni ’50 e poi tutto un percorso di innovazioni e progetti ideati e realizzati dai nipoti Mauro e Cinzia Ghisellini.

La lezione di Olga Fiorini, scomparsa nello scorso mese di aprile all’età di 95 anni, sarà così l’ispirazione per una serata che non vuol essere una commemorazione, bensì un momento di riflessioni e sorrisi. Al centro ci sarà dunque il libro dato alle stampe per fissare su carta quasi settant’anni di viaggio, ma la sua presentazione uscirà dai canoni tradizionali, per declinarsi invece in un piccolo spettacolo fatto di pensieri ed emozioni.

Il contenuto del lavoro editoriale sarà così illustrato attraverso l’animazione teatrale di alcuni ragazzi delle scuole superiori Olga Fiorini e Marco Pantani, l’accompagnamento musicale di una band composta da docenti della galassia ACOF e le testimonianze di personaggi di spicco del territorio (e non solo) che offriranno una loro interpretazione del tema “Volere è potere”. Ci saranno le voci di esponenti delle istituzioni, del mondo dell’industria, dello sport e dello spettacolo, abbracciando un po’ tutti gli ambiti in cui la scuola con quartier generale in via Varzi (ma con diramazioni in 15 diverse strutture, sparse per il territorio ma anche a Milano e Bergamo, per un totale di 3.500 studenti) ha offerto il proprio supporto formativo, con infaticabile costanza.

Fra gli interventi che puntelleranno gli 80 minuti dell’evento, è ad esempio atteso quello di don Alberto Ravagnani, il prete youtuber con centinaia di migliaia di follower, la cui presenza farà da punto di contatto fra la forte religiosità della signora Olga e il tentativo di trovare ogni giorno il modo adatto per trasmettere conoscenze e valori agli studenti. Fra gli amici di ACOF che hanno voluto recapitare un loro messaggio, anche la conduttrice televisiva Antonella Clerici, che agli esordi della sua carriera presentò alcune delle sfilate scolastiche di fine anno, e il manager Alfonso Dolce, amministratore delegato di Dolce e Gabbana, una delle tante aziende di eccellenza con le quali è in atto una collaborazione ormai lunga decenni.

Questi sono però solo alcuni dei nomi che, in rapida successione, animeranno una serata che ha un obiettivo ben preciso: ricordare e rilanciare la sfida di Olga Fiorini, continuando a coltivare la speranza per il futuro.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 05 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore