Varese News

Busto Arsizio limita la magia del Natale e rinuncia alle luminarie nei viali Diaz, Duca D’Aosta e Virgilio

La giunta Antonelli ha deciso di mantenere l'illuminazione dei due alberi delle rotatorie delle rotatorie del viale della Gloria e l’installazione di altri 17 alberi illuminati. Decisi anche interventi di sistemazione nei cimiteri cittadini

natale busto arsizio sindaco antonelli 2019

Sindaco e assessori hanno convenuto che la crisi energetica in atto costringe a rivedere i piani iniziali e a ridimensionare il progetto di illuminazione e installazioni natalizie. 

 «E’ intento dell’esecutivo – hanno spiegato – non rinunciare totalmente agli addobbi per mantenere l’atmosfera legata al periodo delle feste: sono pertanto previsti l’illuminazione dei 2 alberi delle rotatorie del viale della Gloria e l’installazione di altri 17 alberi illuminati, di cui uno alto 8 metri in via Milano e 16 alti 4 metri da posizionare nei quartieri della città. Per quanto riguarda la realizzazione dell’illuminazione di vie e piazze del centro e dei quartieri, è stata prevista l’erogazione di contributi alle associazioni del territorio, tra cui Ascom e Comitato Commercianti, che si occuperanno di installare le luminarie.

Rispetto al progetto originario, la scelta è quella di rinunciare all’illuminazione dei viali Diaz – Duca D’Aosta e Virgilio (dai 5 Ponti all’incrocio con viale Lombardia) con un risparmio di oltre il 20 per cento sul costo di noleggio e installazione, a cui va aggiunto il risparmio relativo all’energia elettrica che non sarà necessaria per l’illuminazione».

Rimane intatto, infine, il programma delle iniziative che saranno organizzate.

INTERVENTI DI MANUTENZIONE PRESSO I CIMITERI CITTADINI

La giunta, su proposta del sindaco, ha approvato il progetto definitivo per importanti interventi di manutenzione nei cimiteri cittadini. Il progetto, del costo complessivo di 80.000 euro, riguarda la manutenzione di un muro di cinta pericolante del cimitero di Sacconago; interventi di estumulazione straordinaria di alcune cappelle nel cimitero principale e la manutenzione e/o la sostituzione di alcuni monta feretri o altre attrezzature nei tre cimiteri cittadini. I lavori sono affidati ad Agesp Attività Strumentali.

VARIAZIONI AGLI STANZIAMENTI DI BILANCIO DI PREVISIONE E VARIAZIONE PIANO TRIENNALE OPERE PUBBLICHE – 2022-2024

La giunta, su proposta dell’assessore Artusa, ha inviato al Consiglio comunale la delibera di approvazione delle variazioni al Bilancio di Previsione 2022- 2024 e al Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2022 – 2024.

Tra le maggiori entrate più significative per il 2022 (parte corrente) si segnalano contributi regionali o nazionali a sostegno di servizi che saranno erogati dai Servizi Sociali, dalla Polizia Locale, dalla Biblioteca. Tra le maggiori spese (sempre in parte corrente) si evidenziano quelle relative al Disability Manager (35.000 Euro per il 23 e il 24).

Per la parte in conto capitale, si è rilevata l’esigenza di apportare delle variazioni al Piano Triennale delle Opere Pubbliche: in particolare per l’anno 2022, si tratta del contributo Regionale “Infrastrutture di Ricarica Elettrica per Enti Pubblici” per un importo pari ad euro 178.101,00; per l’anno 2023 la riqualificazione e l’adeguamento funzionale del Cdd Ada Negri e del Cdd Belotti Pensa per un importo pari ad euro 1.335.000,00, finanziato tramite Project- Financing.

Sempre per la parte in conto capitale, sono previsti interventi non rientranti nel Piano Opere riguardanti principalmente la spesa di 100.000 Euro per l’acquisto di strutture modulari ad utilizzo dei senzatetto da finanziare mediante applicazione di avanzo libero per 50.000 Euro e contributo da parte della Fondazione Mario Ravera per 50.000 Euro; e la spesa per l’acquisto di arredo per il verde pubblico per 20.000 Euro, finanziata per 10.000 Euro tramite contributo Bando Sport nei Parchi e 10.000 Euro tramite entrate proprie.

PATROCINI

La giunta ha concesso il patrocinio:

– all’associazione culturale “Famiglia Sinaghina” per lo spettacolo musicale “Zero Sessanta” che si terrà al teatro Sociale il 29 ottobre;
– all’associazione Lilliput Aps per la realizzazione di un ciclo di incontri formativi online dal titolo “oltre la porta… un giovane” sulle tematiche dell’adolescenza, rivolti a genitori, educatori, insegnanti e figure professionali, con il fine di contribuire a fornire le nozioni e gli strumenti necessari per gestire consapevolmente e in modo completo questa importante fase di crescita.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore