Dall’11 al 20 novembre la cucina di Busto Arsizio è regina in 10 ristoranti, ecco quali

Dai bruscitti alle polpette di verza, passando per il risotto con la luganega. Dieci locali di Busto e non solo proporranno un menù speciale sotto lo sguardo attento del Magistero dei Bruscitti

magistero dei bruscitti edoardo toia

Torna per la seconda edizione la Settimana della cucina bustocca. Vi ricordate i piatti di una volta, i Bruscitti, il Risotto e luganega e le Polpette con le verze? È ora di tornare ad assaggiarli. Se avete voglia di riassaggiarli o di provare a scoprirli per la prima volta li potrete trovare nei menù dei ristoranti che aderiscono alla Settimana della Cucina Bustocca, promossa dal Magistero dei Bruscitti, con il patrocinio e la collaborazione dell’Amministrazione comunale. L’iniziativa promuove contemporaneamente le tradizioni gastronomiche del territorio e le attività commerciali, nello specifico alcuni ristoranti della città. Come naturale conseguenza, il territorio e il suo sviluppo.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Villa Tovaglieri dall’assessore alla Cultura e Identità Manuela Maffioli insieme al maestro Edoardo Toia del Magistero dei Bruscitti, sodalizio che detiene le ricette originali della tradizione culinaria cittadina: «Dopo il grande successo dell’edizione 2021 abbiamo deciso, insieme all’amministrazione, di far diventare questo appuntamento una ricorrenza annuale che parte subito dopo il tradizionale Ul dì dei Bruscitti che sarà giovedì 10 novembre». Toia fornisce anche qualche dato della scorsa edizione quando i ristoranti aderenti registrarono un aumento di presenze del 35/40% e servirono ai clienti oltre 2200 porzioni di piatti della tradizione (quest’anno tra questi non ci sarà la rustisciada ma sono confermati polenta e Bruscitti, risotto giallo con la luganega e polpettine di verze).

magistero dei bruscitti edoardo toia

L’assessore alla Cultura e all’Identità Emanuela Maffioli ha ricordato come il successo della prima edizione ha convinto gli organizzatori a farlo diventare un appuntamento annuale che si terrà sempre nello stesso periodo: “Quest’anno ci sono state adesione anche da ristoranti di comuni limitrofi a conferma del grande interesse suscitato da questa iniziativa. I piatti della nostra tradizione piacciono anche fuori dalle mura di Busto”.

Partecipano alla Settimana:
RISTORANTE MIRO’ 0331 623310, Via Roma 5, Busto Arsizio
OSTERIA DUL TARLISU, 0331 631728, Via Foscolo 2, Busto Arsizio
BUAR BISTROT, 0331 678239, Via Cardinal Tosi 9, Busto Arsizio
RISTORANTE TAVOLO UNICO, 331 7324894, Via Bellini 17bis, Busto Arsizio
RISTORANTE CASCINA DEL LUPO, 0331 382965, Via Romagnosi 5, Busto Arsizio
RISTORANTE IDEA VERDE, 0331 629487, Via S. Francesco 12, Olgiate Olona
RISTORANTE CIELO E VINO, 0331 432553, Via E. Toti 28, Dairago
RISTORANTE LE QUERCE, 0331 763055, Via Ronchetto 6, Casorate Sempione
RISTORANTE CUORE E MIDOLLO, 0331 1086289, Via Manzoni, Gallarate
OSTERIA DEGLI ANGELI, 0332 427614, Via Brusa 5, Malnate

A tutti coloro che gusteranno i piatti tipici sarà regalata la ricetta originale dei Bruscitti di Busto Arsizio, che il Magistero ha depositato presso un notaio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore