Varese News

Incontro sull’area dei Fontanili, Wwf e Legambiente: “Non abbiamo ricevuto alcuna convocazione”

Il 17 ottobre scorso si era tenuto un incontro e il sindaco di gallarate ha detto che le associazioni ambientaliste non hanno risposto all'invito. "Non abbiamo trovato traccia, chiediamo se ci manda copia"

Generico 08 Aug 2022

Pronti a discutere del futuro dell’area dei fontanili, oggi come ieri. Lo dicono le associazioni ambientaliste Wwf e Legambiente, che però fanno presente di non esser mai state invitate ad un incontro dal sindaco di Gallarate Cassani: «Nelle nostre caselle mail e fisiche non abbiamo trovato traccia dell’invito».

Passo indietro.
L’incontro è quello che il sindaco di Gallarate Andrea Cassani ha convocato il 17 ottobre scorso per discutere dell’idea di un “parco dei fontanili”. Il primo cittadino ha detto di aver invitato «i Comuni vicini di Besnate e Cavaria con Premezzo, l’ente Parco del Ticino, Legambiente, Wwf e il Fai», per discutere degli elementi che erano stati portati all’attenzione dalla petizione firmata da 620 gallaratesi. Cassani si è effettivamente incontrato con i sindaci di Besnate e Cavaria, mentre ha detto che il Parco non ha ritenuto di non essere presente e che dalle altre associazioni non è arrivata risposta.

«Non vi è stata risposta poiché, pur scrupolosamente cercando l’invito nelle caselle di posta elettroniche e fisiche delle nostre organizzazioni locali, regionali e nazionali, non ve ne è traccia» dicono oggi  Legambiente e WWF, con una nota che è firmata dai presidenti o referenti del Circolo di Legambiente Gallarate (Francesco Torreggiani), Wwf Insubria Varese (Matteo Colaone), Legambiente Lombardia (Barbara Meggetto) e Wwf Lombardia (Gianni Del Pero).

«Ci sorprende conoscere di questa convocazione solo a distanza di qualche settimana e per mezzo stampa» dicono i referenti delle due associazioni ambientaliste. «Al fine di dirimere la questione, chiediamo al sig. sindaco di inviarci copia della lettera di invito con protocollo», anche per verificare che non ci sia stato qualche errore di indirizzario nella convocazione inviata il 7 ottobe (Cassani aveva indicato anche il numero di protocollo, 68589).

“Sempre disponibili per i Fontanili”

Al di là del tema della convocazione, le due associazioni – nelle articolazioni locali e regionali – si dicono «disponibili fin da ora a partecipare a incontri e iniziative che abbiano a tema la tutela dell’Area dei Fontanili, con tutti gli attori coinvolti».

Legambiente ha uno storico interesse intorno all’area collinare umida, mentre il Wwf aveva lanciato nei mesi scorsi l’idea di un intervento sulla stessa area come progetto strategico a livello provinciale.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 Ottobre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore