Dalle colline alle porte di Milano, un mese alla scoperta dei boschi di Lombardia

CamminaForesteUrbane è un'iniziativa promossa da ERSAF con Legambiente Lombardia. Per conoscere parchi che già esistono e zone verdi che potrebbero diventarlo

rescaldina tour 2022 luoghi

Boschi di collina e di pianura, “fasce verdi” tra una città e l’altra e zone umide dove agli alberi si alternano laghetti e stagni. Sono tanti e diversi i paesaggi che sono protagonisti – anche tra Varesotto e Alto Milanese – di CamminaForesteUrbane. Quasi un mese di escursioni guidate per conoscere luoghi nascosti o ri-scoprire il bosco dietro casa.

L’iniziativa è promossa da Ersaf in collaborazione con Legambiente Lombardia: giornate per per far conoscere le aree boschive urbane e periurbane e anche per promuovere nuove progettazioni partecipate di rinverdimento e di “cura partecipata” del verde.

Quest’anno CamminaForesteUrbane comprende oltre 50 appuntamenti in tutta la Lombardia, con il sostegno di Lipu, CAI e Federparchi, dal 5 al 27 novembre.

Ci sono parchi molto conosciuti (come il Parco Nord o il Bosconcittà intorno a Milano) e parchi che solo di recente sono stati formalizzati. E ci sono anche aree verdi che vengono curate da comitati spontanei, che da un lato contribuiscono a mantenerli e farli conoscere, dall’altro lavorano perché diventino aree protette.

Ad esempio il 6 novembre, dalle 14, si va alla scoperta del PLIS “Parco delle Roggìe”, a Magnago: un’area boscata di querce che fa da corridoio verde tra Parco alto Milanese e Ticino e che è stata “battezzata” e valorizzata grazie all’impegno delle associazioni e comitati della zona. La visita è a cura di Legambiente Busto.

Al 13 novembre ore 9:30 Legambiente Castronno andrà invece alla scoperta dei boschi di Sumirago, con partenza dalla splednida chiesetta di S. Maria Annunciata (contatto: Lino Zaltron zaltronlino@libero.it ).

Il weeekend del 19-20 ci saranno diverse proposte nella zona tra Varesotto, Alto Milanese e Bassa Comasca.
Sabato 19 novembre Legambiente Parabiago porta alla scoperta del Plis del Roccolo, nella zona agricola tra Canegrate e Parabiago, un bosco di pianura che esisteva un tempo in funziona – appunto – del roccolo, il sistema di caccia che imprigionava gli uccelli in un’area dotata di reti.

Nel Saronnese, due diverse uscite racconteranno invece il Lura, un torrente maltrattato (soprattutto nella zona più a Sud, a ridosso di Saronno, appunto) ma intorno a cui è cresciuto un sistema di aree verdi periurbane, zone a disposizione dei cittadini.

Il 19 novembre l’escursione parte da Lainate, il 20 da Rovello Porro, entrambe nella zona vicino a Saronno.
Il 19, molto più a Nord, a Uggiate Trevano, si va alla scoperta delle fonti del torrente.
Sempre il 20 novembre sono previste altre due uscite nella parte alta, ad Albiolo e Cassina Rizzardi.

Tutti gli altri appuntamenti di CamminaForesteUrbane li trovate qui.

di roberto.morandi@varesenews.it
Pubblicato il 02 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore