Varese News

Dall’hockey alla corsa in carrozzina elettrica, due giorni di sport senza barriere a Cavaria

Sabato e domenica presentazioni di associazioni e progetti, esibizioni e partite per mostrare che lo sport è più forte di ogni difficoltà

Wheelchair Gp

Una due giorni di sport per tutti e senza barriere, a Cavaria con Premezzo: la palestra Schizzarotto di via Marcora 81 ospita sabato 26 e domenica 27 novembre due giornate di sport “senza barriere”.

«L’idea di organizzare queste due giornate nasce dall’incontro, avvenuto grazie al consigliere comunale Davide Bertoli, con Andrea Arnaboldi ed Andrea Dragoni di YourDifference ASD che, nell’ambito del progetto “Continua a Sognare” creato da AISLA Onlus con l’obiettivo di sostenere i ragazzi delle famiglie toccate dalla SLA, si sono fatti divulgatori di un messaggio molto importante: quello di non smettere mai di inseguire i propri sogni, cercando di superare le difficoltà e farne tesoro, passando anche dallo sport “diversamente abile”» spiega l’assessore al Welfare Irene Adele Scaltritti. «Lo sport visto come metafora per allenare il proprio coraggio di vivere una vita non sempre facile»

«Queste due giornate di sport vedranno cimentarsi atleti con malattie neuromuscolari ma anche piccoli atleti senza limiti fisici che, con l’esempio della forza di volontà dimostrata dagli atleti disabili che ospiteremo, potranno trovare ispirazione» aggiunge l’assessore allo Sport Diego Bonutto.

La due giorni inizia sabato 26 alle 14,30 con la presentazione del progetto “Continua a Sognare” promosso da YourDifference ASD ed AISLA Onlus e con la presentazione dell’associazione Angeli In Moto ODV di Varese.

Seguirà una performance musicale del rapper Toro Seduto ft. Sista Ele. Toro Seduto è lo pseudonimo di Michele Sanguine, ragazzo di 38 anni affetto dalla distrofia di Duchenne, che racconterà a tutti i presenti la sua esperienza personale, come con forza e coraggio ha sconfitto i limiti che la sua malattia gli ha imposto, diventando un rapper (famose le sue esibizioni all’Alcatraz di Milano ed al Land di Legnano). La giornata di sabato si concluderà poi con il torneo di mini basket dei bambini della Basket School Cavaria con Premezzo, piccoli “Lions” per i quali bisognerà tifare rumorosamente.

La giornata di domenica sarà la vera e propria giornata dedicata allo sport “diversamente abile”.
Alle 14,30 si inizierà con una gara indoor del Wheelchair GP (qui per iscriversi), l’associazione sportiva dilettantistica ideata da Michele Sanguine nel 2014 che organizza gare di velocità (uniche al mondo) che vedono come protagoniste persone con patologie neuromuscolari in carrozzina.

Seguirà la presentazione di Freerider Sport Events, Associazione Sportiva Dilettantistica che ha lo scopo di rendere possibile il connubio tra disabilità fisica e sport invernali, attraverso le voci di Roberto Bof e Marco Carabelli, atleta/sciatore disabile che racconterà della propria esperienza personale.

La giornata si concluderà con una gara di powerchair hockey che vedrà scontrarsi gli Skorpions Varese contro i Dream Team di Milano.

«Un programma ricco, saranno due giornate intese»conclude l’assessore Scaltritti. «Tutti noi che abbiamo lavorato all’organizzazione vorremmo ringraziare tutti i volontari che, a diverso titolo, ci hanno aiutato e ci aiuteranno: dai volontari del Wheelchair GP, al Gruppo Scout 1 di Busto Arsizio, ai volontari di “Un naso rosso per sognare – Vip Verbano ODV” (che, con la clownerie, portano sorrisi in ospedali e RSA) ed a tutti gli sponsor che hanno contribuito alla buona riuscita dell’organizzazione. Mi auguro ci potrà essere una partecipazione numerosa, specie di bambini e ragazzi. Trarranno ispirazione da atleti coraggiosi che con forza hanno portato avanti la propria vita ed avranno molto da imparare da chi, nonostante tutto…continua a sognare» .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore