La tragica morte sulla 336, l’Openjobmetis da record e i furbetti della frontiera nel podcast del 7 novembre

Le principali notizie scelte per voi dalla redazione che potete ascoltare sulle piattaforme Spreaker e Spotify

Va in giro tappa 6 Eremo Santa Caterina

Le notizie di lunedì 7 novembre:

Ritrovata l’auto del giovane travolto e ucciso in autostrada a Gallarate

È stata ricostruita dalla polizia stradale la serata di Francesco Meazza, l’ingegnere 25enne residente a Origgio che ha perso la vita domenica mattina a Gallarate falciato da un’auto mentre camminava a piedi lungo la statale 336 della Malpensa. Il giovane dopo aver passato la serata con amici era uscito da un pub di Cassano Magnago alle 4 del mattino per rientrare a casa ma col cellulare scarico. Dopo qualche chilometro di strada, in seguito ad un problema con la propria auto che l’ha lasciato a piedi, il ragazzo si è incamminato per cercare aiuto ma si è trovato sulla statale in un tratto dove il limite di velocità è di 90 chilometri orari. Nei prossimi giorni verrà effettuata l’autopsia su disposizione della procura di Busto Arsizio.

Da oggi controlli ai varchi dei frontalieri, minacce sui social al sindaco di Cantello

Parte da oggi, lunedì 7 novembre, il nuovo sistema di controllo alla dogana di Gaggiolo, istituito dal Comune di Cantello per sanzionare gli automobilisti non residenti o frontalieri che per evitare le code transitano da via Monte Generoso verso la frontiera con la Svizzera.
Dopo la comunicazione, data anche sulla pagina Facebook del Comune, si è scatenato il dibattito tra chi è favorevole al provvedimento e chi è contrario. Una reazione normale sui social, ma qualcuno è andato oltre, arrivando a rivolgere pesanti minacce al sindaco Chiara Catella
Tra i tanti commenti di plauso o di critica al provvedimento, sono apparse infatti anche minacce: “Quando di proposito crei un disagio alle persone questo è quello che ti spetta, solamente sofferenza”, rivolta direttamente al sindaco e un più generico “Tanto moriranno tutti di una morte lenta e dolorosa, non ti preoccupare”. Commenti che oggi non compaiono più sul sito del Comune, ma che sono in possesso del sindaco che ha immediatamente acquisito gli screenshot e che ha annunciato che farà denuncia alla Polizia postale.

Disegna svastiche sulla cattedra e prende a pugni la professoressa al Ponti di Gallarate

Prima ha disegnato svastiche e scritte antisemite sulla cattedra, poi quando è stato “smascherato” ha reagito prendendo a pugni la professoressa. È successo all’Istituto Ponti di Gallarate, protagonista un giovanissimo studente, che per il suo gesto ha ricevuto come punizione la sospensione per l’intero anno scolastico (una sanzione che equivale a una bocciatura anticipata). La comunità della scuola – ragazzi, dirigente, docenti – ha deciso di reagire anche collettivamente, con una nota che esprime solidarietà alla professoressa aggredita e condanna il “triste episodio”. Aspetto positivo in una brutta vicenda, “i primi a prendere le distanze dal triste episodio sono proprio gli studenti”

La notizia di sport

Mai così bene negli ultimi 10 campionati. Il cammino dopo sei partite della Openjobmetis allenata dall’americano Matt Brase è il migliore dell’ultimo decennio: dopo l’epopea degli Indimenticabili di Frank Vitucci, nel 2012-2013, nessuna edizione della Pallacanestro Varese era riuscita ad andare al di sopra del 50% di vittorie in questo lasso di tempo. La squadra odierna ha invece conquistato 8 punti con quattro vittorie e appena due sconfitte, peraltro rocambolesche, contro Brescia e Trento.
Clamoroso, poi, il confronto con lo scorso anno quando il quintetto di Adriano Vertemati a questo punto della stagione aveva appena due punti in carniere con una terrificante differenza punti di -114, probabilmente record negativo di tutti i tempi.
Dopo la vittoria di domenica a Scafati, 93-101, Ferrero e compagni avranno a disposizione un po’ di riposo visto che il campionato si fermerà per una domenica così da lasciare spazio alla nazionale. In azzurro ci saranno sia Guglielmo Caruso sia Tomas Woldetensae, inseriti dal c.t. Pozzecco nella lista dei giocatori a disposizione per Italia-Spagna e Georgia-Italia. Vedremo poi se andranno anche a referto.

Anche due località varesine nella classifica provvisoria “Luoghi del cuore” del Fai in Lombardia

Mancano poche settimane alla conclusione della 11ª edizione de “I Luoghi del Cuore”, il più grande censimento spontaneo del patrimonio culturale italiano promosso dal FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano, e fra le bellezze che rientrano nella categoria temporanea riferibili alla Lombardia rientrano anche due località della provincia di Varese che sono Santa Caterina del Sasso a Leggiuno e “Cascina dei Poveri“ a Busto Arsizio.
L’edizione 2022 lanciata nel maggio scorso, ha superato quota un milione di voti ricevuti, e vede ai primi tre posti il Museo dei Misteri di Campobasso, la Chiesetta di San Pietro dei Samari a Gallipoli e la Fonderia di Campane Achille Mazzola di Valduggia, in provincia di Vicenza.
Per chi volesse contribuire a mettere in luce i propri luoghi più cari, speciali e da proteggere e far conoscere può votare fino al 15 dicembre prossimo sul sito www.iluoghidelcuore.it, dove si può anche consultare la classifica provvisoria.

Potete ascoltare il podcast sulle piattaforme SpreakerSpotify

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore