Senza Zannoni e Olivotto la Uyba perde il derby del Ticino contro Novara

Nuovo KO per Busto Arsizio che tra le mura amiche perde 0-3 (15-25, 19-25, 20-25) contro la Igor Gorgonzola Novara dell'albizzatese Caterina Bosetti

marco musso coach unet e-work uyba volley busto arsizio

Ancora una sconfitta per la e-work Busto Arsizio che tra le mura amiche del palazzetto di Viale Gabardi perde per 0-3 (15-25, 19-25, 20-25) il derby del Ticino contro la Igor Gorgonzola Novara dell’albizzatese Caterina Bosetti.
Una partita che sulla carta era già difficile è stata complicata anche dall’assenza del libero biancorosso Zannoni (assenza certa già alla vigilia) e della capitana Olivotto, mentre Lloyd ha rimesso piede in campo, seppur solo per brevi periodi.
La squadra di Marco Musso non è quasi mai riuscita ad impensierire seriamente le piemontesi, che hanno sempre tenuto salde le redini del gioco e a nulla sono bastati i 10 punti di Montibeller e gli 8 di Omoruyi.
Dall’altra parte della rete anche coach Lavarini ha potuto rimettere in campo in alcune occasioni la sua palleggiatrice titolare, la ex Jordin Poulter. MVP della serata la regista a Igor, Battistoni; da segnalare le buone prestazioni di Karakurt, Bosetti e Adams.

A fine partita Rosamaria è delusa del risultato ma convinta del potenziale della sua squadra: “Oggi non siamo riuscite ad esprimere il nostro gioco, anche se c’è da dire che dall’altra parte della rete c’era una grande squadra e sapevamo che sarebbe stato difficile. Dobbiamo continuare a lavorare per dimostrare che possiamo giocare meglio, come abbiamo già fatto vedere contro Conegliano e con Firenze. Siamo all’inizio, abbiamo avuto parecchi problemi di formazione ma non molliamo: la stagione è lunga e sono sicura che miglioreremo il nostro gioco”. Coach
Musso è consapevole della difficoltà dovuta all’assenza di alcuni elementi fondamentali e della necessità di trovare equilibrio: “Non avere il libero titolare è certamente non semplice ma dobbiamo trovare la quadra perchè per un certo periodo di tempo sarà così. Detto questo questa sera qualcosa di meglio rispetto a Perugia l’abbiamo fatto, perchè abbiamo provato a stare in partita il più a lungo possibile, poi le squadre come Novara o Conegliano hanno la capacità di accelerare e chiudere a loro favore dopo il 20. Noi abbiamo gestito male le free-ball, dovevamo avere più pazienza a muro e fare scelte migliori in attacco”.

La partita

Nel primo set è Novara a dettare il ritmo con la Uyba che non riesce mai a entrare in partita, perdendo con un nettissimo 15-25.
Nel secondo le padrone di casa riescono a tenere il campo fino alla metà del parziale, grazie soprattutto a un buon turno al servizio di Degradi e all’impegno di Omoruyi. Novara però riesce a mantenere lucidità e sul finale  domina, chiudendo 19-25.
Nel terzo set Musso mette in campo Stigrot su Degrado e da metà set Lloyd su Monza. Le due formazioni combattono ma ancora una volta nella fase finale del set la Uyba si perde per strada e concede alla Igor il 20-25 che vale anche la vittoria.

Il tabellino

e-work Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara 0-3 (15-25, 19-25, 20-25)

Busto Arsizio: Battista ne, Degradi 6, Lloyd, Monza, Rosamaria 10, Lualdi 2, Stigrot 3, Colombo ne, Olivotto ne, Omoruyi 8, Zakchaiou 6, Bressan (L).
Novara: Poulter 1, Cantoni ne, Adams 12, Bresciani ne, Giovannini ne, Battistoni 2, Fersino (L), Bosetti 12, Chirichella 10, Danesi 5, Bonifacio ne, Carcaces ne, Ituma 2, Karakurt 12.
Arbitri: Cappello – Braico
Note. Uyba: ace 2, errori 11, muri 5. Novara: ace 4, errori 13, muro 5. Spettatori: 1716

di
Pubblicato il 03 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore