Regione Lombardia stanzia 807.500 euro per i ponti del Varesotto

Interventi di manutenzione straordinaria sui ponti di competenza dalle Province e della Città metropolitana di Milano, a cui Regione Lombardia ha destinato complessivamente 23.266.509 euro

varie

Interventi di manutenzione straordinaria sui ponti di competenza dalle Province e della Città metropolitana di Milano, a cui Regione Lombardia ha destinato complessivamente 23.266.509 euro. Lo prevede una delibera, approvata dalla Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi.

CONTINUITÀ AGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE – «Diamo continuità agli interventi di manutenzione straordinaria sui ponti – spiega l’assessore Terzi – per i quali già nel 2020 abbiamo preventivato come Regione Lombardia un investimento complessivo di 54 milioni di euro».

Nel Varesotto sono previsti diversi interventi per una somma complessivo da 807.500 euro. Il primo lotto riguarda la manutenzione straordinaria e l’adeguamento normativo dei ponti lungo la SP27 in Comune di Somma Lombardo e lungo le uscite doganali della SP3 nel Comune di Cantello, per uno stanziamento regionale di 262.500 euro a fronte di costi ipotizzati di 457.068 euro (inizio lavori 2022, termine lavori 2023); il secondo lotto riguarda la manutenzione straordinaria e l’adeguamento dei ponti lungo la SP17 in Comune di Vergiate, la SP26 in Comune di Albizzate, la SP29 in Comune di Cuasso al Monte e lungo la SP36 nei Comuni di Bodio Lomnago, Azzate e Cazzago Brabbia per uno stanziamento regionale di 225.000 euro su un totale stimato di 502.954 euro (inizio lavori 2023, fine lavori 2023); il terzo lotto di interventi riguarda la manutenzione straordinaria e l’adeguamento dei ponti lungo la SP19 in Comune di Tradate, la SP3 in Comune di Cantello, la SP50 in Comune di Ispra e la SP1 in Comune di Buguggiate per uno stanziamento regionale di 320.000 euro a fronte di un totale stimato di 699.194,07 euro (inizio e fine lavori 2023).

«È un percorso che si completa – prosegue Terzi -: abbiamo sostenuto l’attività di monitoraggio e ora continuiamo a rendere possibile la fattibilità di queste opere. Nel 2020 era stata avviata una programmazione di 92 interventi. Diversi sono stati completati, alcuni sono in corso, altri inizieranno nel 2023. In qualche caso l’intervento è stato stralciato, perché nel frattempo è subentrato un nuovo soggetto gestore. A ogni modo, Regione Lombardia continuerà a sostenere le manutenzioni straordinarie dei ponti stradali delle province anche nei prossimi anni».

Con la delibera approvata dalla giunta è stato inoltre fissato il termine per la programmazione delle opere per gli anni 2024-2026 (per la quale la Giunta ha già destinato 30 milioni). La data entro la quale definire il programma di interventi sui ponti per il prossimo triennio è il 30 aprile 2023.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore