Varese News

Il 90% delle disabilità è “invisibile”

Da alcune forme di disabilità mentale alla Sclerosi multipla, molte forme di disabilità sono nascoste: se ne parla la mattina di sabato 3 dicembre a Somma

sala civica biblioteca somma lombardo

Sono tante forme diverse di disabilità, accomunate da un elemento: sono “invisibili”, nel senso che non vengono riconosciute a prima vista dalle altre persone. È una condizione che riguarda il 90% delle persone disabili: dalle disabilità mentali alle malattie reumatologiche, alle malattie rare, dalla sclerosi multipla nelle fasi iniziali alle patologie cardiache.

Sabato 3 dicembre se ne parla a Somma Lombardo, con il convegno “Disabili invisibili:un diverso tipo di disabilità”, ospitato alla biblioteca civica di via Marconi (ore 10) e promosso dalla Commissione città accessibile del Comune di Somma Lombardo, con le associazioni Apmarr e Aism .

“L’esigenza nasce direttamente dall’ascolto delle esigenze dei cittadini che hanno esposto diverse problematiche relative a una cultura sulle disabilità non ancora al passo coi tempi. Si è deciso allora di abbattere questo scoglio culturale con un convegno e con il racconto di alcune storie di disabilità non visibili a occhio nudo”.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore