Varese News

Tra Alto Milanese e Ticino oltre un milione di fondi per il commercio

Oltre metà va al Distretto che fa capo a Inveruno e che riunisce i Comuni lungo il fiume, grazie al riconoscimento di progetto di "eccellenza". Altri fondi ai Comuni del Castanese e del Legnanese

Altomilanese generica

Oltre 1,1 milioni di euro per il commercio, per nuove iniziative e rinnovo degli spazi urbani. È il risultato del bando regionale 2022-2024 per i Distretti del commercio della zona tra Alto Milanese e Ticino.

Il grosso del’importo va al Distretto del commercio Altomilanese che riunisce Inveruno, Arconate, Cuggiono, Bernate Ticino, Buscate e Magnago: grazie all’inserimento tra i progetti di eccellenza, ha ottenuto ben 630.000 euro.

La sindaca di Inveruno (Comune capofila) Sara Bettinelli ha sottolineato che «solo un anno fa abbiamo avviato un percorso a supporto delle attività commerciali di prossimità», che ora porta già frutti.
«Ora al lavoro per tramutare questi fondi in progetti e supporto concreto». Un terzo delle risorse sarà impiegato per migliorare la qualità dell’arredo urbano e degli spazi pubblici nei sei paesi, un’altra quota sarà destinata a “competitività delle imprese e transizione digitale“, un’altra parte consistente sarà rivolta alla promozione del distretto stesso.

I fondi al Distretto del Castanese

162mila euro andranno invece al Distretto che fa capo a Castano Primo e che comprende anche Turbigo, Vanzaghello, Robecchetto con Induno e Nosate, il più piccolo comune della città Metropolitana di Milano.

I fondi ai Distretti di Villa Cortese e Parabiago

162mila euro è la cifra assegnata anche ad altri due Distretti a cavallo tra Alto Milanese e Ticino, quello di Villa CorteseCanegrateSan Giorgio su Legnano e quello urbano di Parabiago. (ognuno dei due distretti ottiene 162mila euro)

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore