Varese News

A Gallarate arriva “Vagoni e barconi” per ricordare i sommersi del passato e di oggi

Il reading è prodotto da Samarate Loves Books e da Anpi di Samarate-Verghera e sabato 28 gennaio sarà al circolo Cuac di Arnate

Generico 2018

Torna a Gallarate lo spettacolo-reading teatrale”Vagoni e barconi” sui sommersi e i salvati di ieri e di oggi: appuntamento a sabato 28 gennaio, ore 21.15, al circolo Cuac di Gallarate.

Il reading è prodotto da Samarate Loves Books e da Anpi di Samarate-Verghera e negli anni l’associazione culturale di Consuelo Sozzi lo ha portato in scena gli anni scorsi proprio a Samarate.

Il titolo parla di memoria e insieme di realtà di oggi, il sottotitolo“I sommersi e i salvati di ieri e di oggi” riecheggia una celebre opera di Primo Levi che interrogava il futuro.

L’intenzione è connettere la memoria di quel che è accaduto 70 e più anni fa, con le sfide e i drammi di oggi, con riferimento in particolare alle migrazioni sull’onda della povertà e dei conflitti che insanguinano Medio Oriente, Africa, Asia centrale. Il testo 2019 è arricchito di un nuovo brano.

Lo spettacolo

Le voci narranti porteranno il pubblico in viaggio fra presente e passato, fra i vagoni piombati di Primo Levi nel suo racconto I sommersi e i salvati e i barconi di oggi, raccontati attraverso le parole di Giuseppe Catozzella in Non dirmi che hai paura.Questo accostamento consentirà al pubblico di riflettere sulla disumanizzazione di ieri e di oggi.

Nella seconda parte affrontiamo il tema del razzismo: dalle Leggi Razziali di ieri all’ipocrisia di oggi.
L’ultima parte affronta il dramma dei bambini attraverso il racconto del rastrellamento del ghetto di Cracovia e quello di un bimbo somalo con le parole tratte da Nel mare ci sono i coccodrilli di Fabio Geda.
Il reading si conclude in modo molto suggestivo, con la lettura e la proiezione di uno straordinario albo illustrato Il volo di Sara, scritto da Lorenza Farina e illustrato da Sonia Maria Luce Possentini.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore