Varese News

«Ecco che fine fanno le vostre lanterne»

Resti a Corgeno e a Busto Arsizio, ma sono tante le segnalazioni sui social. Chi le raccoglierà?

Lanterne abbandonate

Alcuni lettori ci hanno mandato le foto dei resti delle lanterne cinesi sparsi un po’ ovunque il giorno dopo i festeggiamenti di Capodanno. Sembra cosa di poco conto ma, a parte il rischio d’incendio, scongiurato, resta il problema dello smaltimento delle parti in metallo e non solo: molti costruttori sostengono che le lanterne siano biodegradabili ma non è del tutto vero. Spesso viene impiegato  il bambù come struttura alle lanterne, ma neppure quello può essere smaltito in breve tempo e la tela poi può essere pericolosa per gli animali.  Si sta lavorando per sviluppare prodotti ritenuti più sicuri e con minor rischio di incendi. Infatti, sono stati progettati dei materiali in grado di ritardare la fiamma prima del volo, e l’inclusione del combustibile in una cella, per evitare che questo goccioli (e provochi un incendio). Ma le lanterne per ora in commercio, soprattutto quelle a basso costo, non sono ancora totalmente sicure.

di roberta.bertolini@varesenews.it
Pubblicato il 01 Gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore