Varese News

Si faceva dare soldi in cambio di un lavoro inesistente, denunciato

Sei le vittime accertate fino ad ora dai Carabinieri. Il raggiro messo in atto da un 30enne che prometteva un posto di lavoro nella propria azienda (inattiva) in cambio di somme tra i 500 e i 2000 euro

offerte lavoro

I carabinieri della stazione di Cassano Magnago hanno concluso un’indagine scaturita dalla denuncia presentata da 6 diverse persone (uno di Samarate, 2 di Busto, 2 di Gallarate e uno di Fagnano Olona) hanno denunciato a piede libero, per i reati di truffa ed appropriazione indebita, un 30enne, celibe, pregiudicato.

L’uomo, formalmente titolare di una ditta individuale in realtà “inattiva”, proponeva contratti di lavoro presso la propria azienda facendosi consegnare dalle parti offese, quale accordo preventivo,  somme di denaro tra i 500 ed i 2.000 euro, rendendosi immediatamente dopo irreperibile e non ottemperando, ovviamente, alla promessa di lavoro.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 14 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore